Tony Parker: "Ci piace stare fuori dai radar. I Warriors giocano in maniera incredibile e meritano quanto hanno raccolto"

La Oracle Arena di Oakland, casa dei Campioni NBA dei Golden State Warriors, si prepara ad ospitare, nella notte tra lunedì e martedì, un match imperdibile, quello tra i Warriors e i rivali più vicini in classifica, i San Antonio Spurs. La partita (che sarà tramessa in diretta dalle 4:30 ora italiana su Sky Sport 2 e su NBA League Pass) vedrà sfidarsi infatti le due squadre con i migliori record della Lega, e due stelle del calibro di Stephen Curry, MVP in carica, e Kawhi Leanord, MVP delle NBA Finals 2014.
I Golden State Warriors (40 vittorie e quattro sconfitte, oltre al nuovo record di successi da inizio stagione) hanno catalizzato l’attenzione dei media, e la stella francese dei San Antonio Spurs, Tony Parker, commenta: “Ci piace stare fuori dai radar. I Warriors meritano quanto hanno raccolto. Stanno giocando in maniera incredibile. Stiamo cercando di fare quello di cui siamo in grado e di giocare una buona pallacanestro.”
Il centro francese Boris Diaw, che ha fatto parte dei San Antonio Spurs campioni nel 2014, aggiunge: “Non mi importa molto del fatto che non abbiamo avuto molta attenzione per come abbiamo giocato. Siamo ancora molto distanti dai playoff, e dobbiamo solo concentrarci su quello che stiamo facendo.”
Nonostante si trovino in seconda posizione nella Western Conference, con 38 vittorie e sei sconfitte, e un percorso senza errori in casa, Parker, alla 16° stagione con gli Spurs, ammette che San Antonio deve ancora migliorare: “Abbiamo molti giocatori nuovi, in quanto abbiamo cambiato quasi metà squadra, quindi abbiamo molte cose da perfezionare, ma siamo contenti della nostra posizione”

 

Commenta
(Visited 84 times, 1 visits today)

About The Author