Torino lotta per 35', ma non basta per battere Lucca

La Fixi Piramis Torino non riesce a sfatare la maledizione del PalaEinaudi e cede 39-60 contro la capolista Gesam Gas Lucca. Un risultato che penalizza le ragazze di coach Lele Petrachi in partita per 35 minuti nonostante i troppi rimbalzi offensivi concessi alle toscane. La squadra di coach Diamanti vince la lotta a rimbalzo 47-28 guidata dalla Pedersen (18 punti e 19 rimbalzi). Nella prima frazione, le due squadre fanno fatica a trovare la via del canestro. Per quattro minuti i ferri rimangono inviolati e ci pensa la Crippa a mettere i primi punti del match. La Anderson risponde subito, ma Lucca prova a scappare raggiungendo con mini parziale di 6-0. La tripla di Coen interrompe il break ospite e Torino chiude il primo quarto in vantaggio 11-8. L’inizio della seconda frazione è targato Pedersen: la lunga domina in area pitturata mette a segno 4 punti consecutivi mentre la tripla di Templari regala il massimo vantaggio alle toscane 13-22. Lucca sembra avere in mano il pallino del gioco, ma ancora una volta la Anderson inventa dal palleggio e ricuce lo strappo con Torino che chiude i primi venti minuti sul meno 7 23-30. Al rientro dall’intervallo lungo, Ntumba e Sotiriou firmano il parziale di 6-0 grazie al quale Torino si riporta al meno uno (29-30), ma la Harmon risponde subito con un canestro da due. Ancora una volta sono le difese a prevalere e Lucca mette a segno solamente 8 punti nel terzo periodo con Torino che può arrivare all’ultimo quarto sul meno 4 grazie alla tripla di Quarta su assist di Domizi. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il ccanestro della Coen che regala il meno due a Torino: la squadra di coach Petrachi a quel punto ha l’occasione di impattare, ma la spreca in due occasioni. A quel punto viene fuori l’esperienza e il “killer istinct” della Crippa che con due triple ricaccia indietro le padroni di casa. Lucca non si ferma più e nell’ultima frazione mette a segno un parziale di 22-5 che nega ogni speranza alla Fixi Piramis che non possono contare sulla Quarta e sulla Ntumba gravate di cinque falli. “Dispiace per lo scarto finale che non rispecchia l’andamento della partita – racconta a fine match coach Petrachi – abbiamo patito la fisicità delle nostre avversarie condendo troppi rimbalzi offensivi che si sono tradotti in secondi tiri per loro”.

Fixi Piramis Torino – Gesam Gas Lucca 39-60
(11-8 23-30, 34-38)
Fixi Piramis: Puliti, Quarta 3, Coen 3, Domizi, Anderson 16, Smith 8, Cordola, Salvini, Sotiriou 3, Ntumba 6, All. Petrachi, Ass. Comba
Gesso Gas: Viale ne, Diene, Templari, 3 Wojta 11, Reggiani 2, Harmon 2, Cripps 18, Gaeta, Mandroni Pedersen 18, Gatti, ne, All. Diamanti

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author