Torino non riesce a superare una Lavezzini perfetta

La Fixi Piramis Pallacanestro Torino è costretta ad alzare bandiera bianca al cospetto di una Lavezzini Parma praticamente perfetta. Fin dalla prima frazione di gioco la squadra di Procaccini ha dettato il ritmo in attacco, superando la difesa schierata da coach Petrachi grazie a percentuali dal campo incredibili (54% da 3, 72% da 2, 83% ai liberi nei primi 20’) e alla verve offensiva di Clark e Ugoja. Nella terza frazione la pressione difensiva di Torino ha riavvicinato le due squadre, grazie ad una Anderson incontenibile (12 punti nel terzo periodo) e alla buona prova di Smith (14 punti nel quarto) fino al 54-68 del 37’. Nella quarta frazione Parma ha ripreso il controllo della partita, stringendo le maglie della difesa e continuando a segnare in attacco con continuità. Nella terza frazione infatti, le torinesi si erano riavvicinate non tanto bloccando le bocche da fuoco avversarie (23 punti per Parma nel terzo periodo), bensì trovando la via del canestro con maggiore continuità rispetto agli altri quarti.

Per la Fixi Piramis buona prova di Yvonne Anderson che ha chiuso con 24 punti frutto del 5/11 da 2, 1/2 da 3 e 11/12 ai tiri liberi, condendo il tutto con 3 rimbalzi e 6 assist per 28 di valutazione; bene anche Jenna Smith con 16 punti (5/7 da 2, 1/2 da 3, 6 rimbalzi e 21 di valutazione) e Sotiriou (13 con 5/9 da 2 e 1/2 da 3, 5 palle recuperate e 11 di valutazione. Preziosa la prova di Quarta, buon impatto di Domizi, che ha messo piede in campo nel terzo periodo dando intensità difensiva e propiziando il mini parziale in favore delle torinesi.

Sul fronte parmense strepitosa la prova di Clark, miglior giocatrice dell’incontro, che ha chiuso con 28 punti e il 50% da 2 e 75% da 3 (6/8), risultando praticamente immarcabile per la difesa torinese. Se le esterne hanno avuto vita facile dall’arco, molto lo devono all’ottima correlazione tra il gioco nell’area e quello sul perimetro: Brezinova ha realizzato 11 punti con 5 assist, Ugoka ha siglato 22 punti con 4 assist. Contro una Parma così in palla al tiro e in attacco, per portare a casa due punti sarebbe servita una prestazione decisamente sopra le righe.

Continua la “maledizione” dell’Einaudi per la Fixi Piramis, che ha conquistato quattro punti in trasferta cadendo due volte tra le mura amiche.

FIXI PIRAMIS TORINO-LAVEZZINI PARMA 72-95

(18-35, 28-52, 60-75)

TORINO: Puliti 2, Montanaro ne, Quarta 3, Coen 2, Domizi 2, Penz ne, Anderson 24, Smith 16, Cordola ne, Salvini, Sotiriou 13, Ntumba 6. All. Petrachi. Ass. Comba.

PARMA: Bacchini 2, Zara 2, Giorgi, Spreafico 9, De Pretto 9, Trevisan, Ugoka 22, Marangoni 12, Clark 28, Brezinova 11. All. Procaccini.

ARBITRI: Boscolo, Marziali, Barone.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author