Torio Teen Basket - Pnc Ciriè 60-56

La C maschile torna alla vittoria

È stata una vittoria sofferta, conquistata con il cuore e con il sangue freddo dalla lunetta nell’ultimo minuto; un successo accarezzato per un bel pezzo della ripresa e quasi sfuggito di mano a pochi minuti dalla sirena, ma proprio per questo ancor più bello e motivante. Dopo tre sconfitte consecutive il Torino Teen Basket ritrova i due punti, battendo in casa Ciriè nella sesta giornata del campionato di serie C regionale. Coach Massimo Cibrario aveva chiesto ai suoi giocatori risultato e prestazione; il primo è arrivato (60-56, parziali 12-14 21-17 16-5 11-20), e per lunghi tratti dell’incontro si è visto anche un ottimo TTB. Sfida in assoluto equilibrio nel primo tempo, pur con un secondo quarto caratterizzato dall’allungo ospite e dal recupero dei biancoverdi, al riposo con due punti di vantaggio. Terza frazione da incorniciare per i padroni di casa, conclusa 13 lunghezze avanti. Un margine che nel parziale conclusivo è andato via via assottigliandosi, regalando brividi ed emozioni fino al termine della gara.

L’inizio di match è punto a punto. Ciriè sale sullo 0-4 ma viene raggiunta da Tonin e Pecollo. Dopo 5 minuti e mezzo il punteggio è molto basso: 4-4, a dimostrazione di alcune palle perse dalle due squadre, di un po’ di imprecisione al tiro e delle difese sicuramente in palla. Il primo vantaggio pinese (10-8) arriva a 2’40’’ dalla prima sosta e porta la firma di Augeri, preciso ai liberi. Ma dopo 10’ lo score premia gli ospiti, avanti 12-14 e a segno con 7 giocatori diversi.

Nella seconda frazione i giocatori in maglia blu partono forte e nei primi 3 minuti e mezzo salgono sul più 6 (17-23). Pino libera buone conclusioni ma è imprecisa in fase di conclusione e rimane a contatto solo grazie a un ispirato Marco Pecollo, autore di sette punti nella prima metà del quarto. Il divario tra le due formazioni si riduce man mano che i collinari entrano in ritmo. Augeri e Tonin riportano il TTB a meno 3 e meno 2. Nelle battute conclusive del primo tempo i padroni di casa rimettono la testa avanti grazie ai tiri liberi di Rocco e Vieri (33-31).

Nella prime azioni della ripresa si conferma la predominanza sui rimbalzi, difensivi e offensivi, di Ciriè, trascinata dal suo pivot Martoglio. Ma questa superiorità sotto il tabellone non viene sfruttata e, dopo aver raggiunto il pareggio a quota 33, gli ospiti sbagliano praticamente tutti i secondi possessi. Dopo un paio di minuti di assestamento, Pino ritrova la fluidità dell’ultima parte di primo tempo in entrambe le metà campo. Per descrivere il terzo quarto dei biancoverdi basta un dato: 5 punti concessi. La difesa cresce a livelli mai visti finora in stagione, presidia l’area senza concedere penetrazioni ed esce con i tempi giusti per contestare i tiri dall’arco; funzionano le rotazioni e gli aiuti e i raddoppi, Roberto Tonin è un autentico muro e dopo le difficoltà iniziali esce vincitore dal duello fisico con il lungo avversario.

Il TTB è efficace anche in attacco. Vanno a canestro Angelo Augeri e Matteo Menzio, migliori realizzatori della serata pinese con 13 e 12 punti a referto. Vittorio Sordella, anche lui in doppia cifra dopo i 40’, fissa il più 6 (40-34) e il più 9 (45-36), il capitano fa più 11 dalla lunetta e la giovane ala biancoverde allunga sul più 13 (49-36) con cui le squadre entrano negli ultimi 10 minuti. A questo punto inizia la rimonta ospite, guidata da un ispiratissimo Berta. Il distacco torna prima al di sotto della doppia cifra e poi a due possessi soltanto. I ragazzi di coach Cibrario perdono una gran quantità di palloni e il parziale di 8-0 per Ciriè è interrotto solo da un libero di Bertulessi. La difesa pinese non è quella del terzo quarto, è spesso in ritardo, concede ben tre triple e permette agli avversari di giungere al pari (51-51).

Dopo 7 minuti e mezzo con un solo canestro messo a segno, i biancoverdi accolgono con un grido liberatorio il centro di Singjeli (53-51) e l’allungo di Menzio (56-51). Ciriè non ci sta e si riavvicina. Da sottolineare il gesto di grande fair play del numero 7 ospite, Merlo, che ammette un proprio tocco e restituisce una rimessa laterale decisiva ai collinari. A chiudere l’incontro sono i tiri liberi del capitano e di Vieri; il PalaFolis li segue con il fiato sospeso ma alla fine può esultare. Finisce 60-56, e sono due punti d’oro per il Torino Teen Basket.

TTB Pino – PNC Ciriè 60-56 (12-14, 33-31, 49-36)

TTB Pino: Menzio 12, Sordella 10, Augeri 13, Quagliolo n.e., Bertulessi 1, Singjeli 2, Rocco 1, Pecollo 9, Tonin 8, Manavella, Vieri 4. All. Cibrario

PNC Ciriè: Berta 17, Passeri 2, Cavallero 5, Merlo 3, Ottone 3, Maffucci n.e., Corrado 9, Piatti 2, Ferrone, Perino, Vercellino 10, Martoglio 2. All. Pistol

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author