Torna al successo la Dinamo in Champions, battuto l'AEK 80-78

È una Dinamo grintosa e cinica a portare a casa il match dell’undicesima giornata di Basketball Champions League e battere l’Aek Atene per 80-78. In una partita decisa negli istanti finali sono Sacchetti e compagni ad avere la meglio, dopo un avvio brillante degli ospiti, con l’Aek a correre fino al +9 nei primi minuti, ma i giganti sono bravi fin dalla prima frazione a portare in campo intensità, aggressività e mettere la testa avanti. E’ una Dinamo che non molla mai quella che trionfa al PalaSerradimigni: gli uomini di Federico Pasquini scrivono più volte il massimo vantaggio di +9 ma gli avversari, condotti da Ukic e Larentzakis, non si arrendono fino agli istanti finali. Il match si decide dalla lunetta, con tutta la freddezza di Stipcevic che fa 3/4 nel finale, ma a vincere è un intero gruppo con attributi e orgoglio, in una sfida dove tutti hanno dato il loro contributo. A partire dagli uomini in doppia cifra: David Bell (14 pt), Trevor Lacey (11 pt, 4 rb), un monumentale Dusko Savanovic (12 pt) autore di alcune giocate di classe ed esperienza, Rok Stipcevic (13 pt, 5 as). Fondamentale anche l’apporto degli italiani, con Diego Monaldi in quintetto a farsi trovare pronto alla chiamata di coach Pasquini, la grinta di Brian Sacchetti (5 pt, 4 rb) e minuti importanti difensivamente di Lorenzo D’Ercole. Bene Darius Johnson-Odom (8 pt,2 as), Tau Lydeka (5 pt, 4 rb) e Gani Lawal (9 pt, 4 rb).

 

Dinamo Sassari 80– Aek Atene 78

Parziali: 26-24; 25-18; 13-18; 16-18.

Progressivi: 26-24; 51-42; 64-60; 80-78.

Dinamo Sassari. Johnson-Odom 8, Bell 14, Lacey 11, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 5, Lydeka5 , Savanovic 12, Stipcevic 13, Lawal 9, Ebeling, Monaldi 3. All. Federico Pasquini.

Aek. Ukic 16, Elonu 5, Sakota 13, Vasileiadis, Charitopoulos, Dixon 18, Larentzakis 9, Ivanovic 5, Mavroedis 6, Skoulidas, Williams, Tsalmpouri. All. Jure Zdovc.

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author