Tramarossa Vicenza-Su Stentu Sestu 60-61, Laguzzi regala due punti d'oro ai Pirates

Con un canestro negli istanti finali di Guillermo Laguzzi, il Su Stentu Sestu sbanca il campo della Tramarossa Vicenza conquistando la terza vittoria in stagione (60-61 il finale). Un successo di fondamentale importanza per gli uomini di Sassaro, che grazie ai due punti ottenuti in terra veneta possono nuovamente agganciare in classifica l’Argomm Iseo, vittoriosa sabato su Costa Volpino.

A Vicenza sono andati in scena 40 minuti giocati sul filo dell’equilibrio:  nelle battute iniziali la Tramarossa prova subito a scappare (+7 sull’11-4 con il canestro di Rizzetto), ma i Pirates – nonostante le basse percentuali dall’arco – tornano subito a contatto, andando al primo mini intervallo sotto di un solo punto (17-16).

Nel corso del secondo periodo i vicentini tentano un nuovo allungo, prima con Turcato (+5, 21-16) e poi con Demartini, che ha realizza il tiro del 27-20. Ma prima dell’intervallo c’è tempo per un nuovo strappo sestese con Varrone e Trionfo (top scorer dell’incontro con 20 punti), e al riposo i padroni di casa hanno solo 2 lunghezze di margine (29-27).

Una manciata di secondi dopo il rientro in campo Pilo porta il Su Stentu in parità, mentre il sorpasso arriva grazie a una bomba di Elia su assist di Graviano (31-32). La reazione della Tramarossa non si fa attendere, e con un parziale di 6-0 gli uomini di Orlando riprendono la testa dell’incontro (44-39), ma grazie a Graviano i bianco blu restano col fiato sul collo (45-43 al 30’).

Demartini e soci conducono – seppur con pochissimo scarto – fino a un minuto dal termine, quando due liberi messi a segno da Laguzzi permettono ai Pirates di tornare davanti nel punteggio. Demartini non si arrende e mette la tripla del nuovo vantaggio Tramarossa a 3 secondi dal termine, ma all’ultimo respiro Laguzzi infila la conclusione che regala al Su Stentu una vittoria di grande valore per morale e classifica.

“Non abbiamo giocato una grande partita – commenta coach Marco Sassaro – i due impegni ravvicinati si sono fatti inevitabilmente sentire, a maggior ragione visti tanti acciacchi che ci portiamo dietro da tempo. In attesa di qualche miglioria è comunque positivo il fatto di aver ripreso subito Iseo in classifica, avvicinando anche le altre contendenti alla salvezza. Ci teniamo stretti anche gli evidenti miglioramenti fatti rispetto agli scorsi mesi: a inizio stagione faticavamo tantissimo, ora invece siamo in grado di creare tiri e liberare linee di passaggio”.

Tramarossa Vicenza-Su Stentu Sestu 60-61

Tramarossa: Demartini 16, A. Campiello 10, Boaro 12, U. Campiello 6, Montanari 3, Rizzetto 7, Vai 5, Turcato 1, Oboe ne, Mezzalira ne. Allenatore: Orlando

Su Stentu: Elia 8, Laguzzi 12, Trionfo 20, Villani 2, Passaretti, Pilo 6, Graviano 4, Melis ne, Varrone 9, Cabriolu ne. Allenatore: Sassaro

Parziali: 17-16; 29-27; 45-43

Arbitri: Massafra di Firenze – Chiarugi di Pontedera (PI)

Comunicato a cura di Uffici Stampa DirectaSport

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author