Trapani, Clarke: "So di avere il ruolo del leader e saprò dare il mio aiuto dentro e fuori dal campo"

Nell’accogliente location del ristorante 210 GRAMMI di Trapani si è svolta la conferenza stampa di presentazione del play-guardia americano Rotnei Clarke, da poco arrivato a Trapani. In rappresentanza della 2B Control Trapani, ad accogliere i giornalisti ed i numerosi tifosi ed appassionati, vi erano il presidente Pietro Basciano, il direttore generale Davide Lamma e coach Daniele Parente.

 

Ha aperto la conferenza stampa il direttore generale Davide Lamma che, tenendo a ringraziare 210 grammi per la disponibilità e per la sempre maggiore collaborazione che riserva alla società, ha condiviso con i presenti le sue sensazioni positive sull’ inizio di stagione:

“Finalmente abbiamo il piacere di avere con noi Rotnei: è un giocatore fondamentale per i nostri equilibri e non nego che per il suo arrivo la società ha fatto molti sacrifici. Abbiamo investito tanto su di un giocatore che era molto ambito anche in serie A ed è normale che ci aspettiamo tanto. Rotnei può diventare uno degli stranieri più forti del campionato e dovrà integrarsi in un gruppo che sta lavorando molto bene”.

 

La conferenza è stata soprattutto l’occasione per far conoscere il play-guardia americano Rotnei Clarke che, rispondendo alle tante domande dei giornalisti, si è così presentato:

“Sono qua da pochi giorni ma ho visto una squadra formata da ragazzi uniti e con un coach molto preparato. Sono sempre stato un giocatore importante nelle squadre in cui ho militato ed ho fatto sempre del mio meglio per vincere. La scelta di Trapani nasce dopo aver ragionato con la mia famiglia su cosa fosse meglio per tutti noi; ho fatto delle ricerche e la qualità della vita, il mare e il clima mite, sono stati un aspetto fondamentale per la mia decisione. Ho deciso di giocare in serie A2 poiché voglio aiutare questo team a crescere ed a fare sempre meglio. So di avere il ruolo del leader e saprò dare il mio aiuto dentro e fuori dal campo, soprattutto ai più giovani”.

 

Dopo l’intervento di Clarke coach Daniele Parente ha parlato della squadra e della prima settimana di allenamenti:

“E’ stata una settimana molto intensa, soprattutto da un punto di vista fisico, ma i ragazzi si sono presentati al raduno in forma e per questo non posso che ringraziarli. In questi giorni abbiamo lavorato sui concetti difensivi ed offensivi.  A poco a poco la chimica tra di loro dovrà aumentare, dovranno imparare a conoscersi sempre meglio per interiorizzare alcune dinamiche. In questo percorso di crescita l’apporto di un giocatore esperto come Clarke sarà fondamentale”.

 

 

A conclusione dei lavori, il Presidente Pietro Basciano ha voluto esprimere il suo pensiero:

“In questi giorni ho visto dei ragazzi con una grande voglia di allenarsi e di mettersi in mostra giocando, ma soprattutto divertendosi insieme. Personalmente aspetto con interesse l’amichevole di sabato sera al PalaConad contro il Green Basket Palermo e la prima partita in trasferta contro Cento. Ho delle ottime sensazioni e mi aspetto che l’interesse intorno alla squadra possa essere sempre maggiore; mi auguro vivamente che i nostri tifosi possano darci una mano ed un sostegno sottoscrivendo quanti più abbonamenti possibile. Ci accingiamo ad iniziare il sesto anno in A2 e non è cosa da poco; abbiamo da sempre puntato sui giovani e quest’anno abbiamo finalmente ottenuto la partecipazione alla Dng, un traguardo prestigioso a cui teniamo tantissimo. Sulla squadra non ho mai avuto dubbi : abbiamo puntato su Daniele ed avere un mix di giovani e giocatori esperti è stato fin da subito il concetto base sul quale ci siamo trovati d’accordo. In Italia in molti hanno la curiosità di vederci all’opera e spero che potremmo toglierci tante soddisfazioni. Il livello tecnico del campionato si è alzato tantissimo rispetto al passato, ma non siamo preoccupati: saremo pronti a vendere cara la pelle provando a ritagliarci un ruolo da protagonisti”.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author