Trapani, Ducarello: "Contro Latina sarà una partita fondamentale"

Si è svolta ieri, a partire dalle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la consueta conferenza stampa pre-gara. E’ stata presentata la partita contro la Benacquista Ass. Latina, valida per la ventiquattresima giornata della Serie A2 Citroën girone Ovest. Hanno risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Ugo Ducarello e la guardia granata Kenneth Viglianisi.

Kenneth Viglianisi: «Questa settimana di pausa ha aumentato l’attesa per la partita, è inutile nascondersi: sarà una partita cruciale per la stagione, soprattutto perché Latina è una squadra che sta giocando benissimo. Dati gli infortuni che hanno colpito i miei compagni, sono stato costretto a prendere più iniziative; questo mi ha responsabilizzato e mi ha dato tanta fiducia. So di dover continuare su questa direzione perché sono sicuro di avere ancora buoni margini di miglioramento ma sono contento che, nel mio piccolo, grazie alle sessioni di tiro che svolgo ogni mattina con Matteo Jemoli, sto facendo tanti progressi. Sono davvero felice che questa settimana, dopo tantissimo tempo, siamo riusciti ad allenarci al completo e mi auguro vivamente che ciò possa fare la differenza per il finale di stagione».

Ugo Ducarello: «Rivedere tutti i miei giocatori in campo è stata una piacevole novità ed il rientro di Ganeto e Tommasini è stata un’iniezione di fiducia sia per me che per i ragazzi. E’ chiaro che entrambi, dato il lungo periodo di assenza, sono ancora un po’ imballati ma è già importante che stiano col gruppo. Quella di domenica sarà una partita fondamentale. Ad inizio stagione tutti dicevano che Latina si sarebbe salvata a fatica ed invece stanno sorprendendo tutti e, oggi, sono meritatamente al quarto posto in classifica. Hanno delle peculiarità specifiche, corrono tanto in contropiede, tendono ad avere ritmi sempre alti e coach Gramenzi ha creato un sistema in cui vengono coinvolti tutti, con e senza palla. Non hanno punti di riferimento ed in più possono vantare due giocatori come Poletti ed Arledge che riempiono benissimo l’area. Risulterà fondamentale l’applicazione difensiva e la lotta a rimbalzo. Gramenzi è un coach esperto e molto tattico e non sarà assolutamente facile leggere le sue scelte, motivo per cui dovremo concentrarci sui nostri giochi e provare a punirli nei loro punti deboli sfruttando le situazioni di mismatch. Crockett si sta rivelando un giocatore importante e sta entrando sempre meglio nei meccanismi di squadra. Il test contro la Fortitudo è stato abbastanza importante ed abbiamo sperimentato delle situazioni tattiche che ci saranno utili per il campionato. La squadra sta lavorando bene, sia da un punto di vista di gruppo che individualmente. Il lavoro differenziato, grazie anche alla dedizione del mio staff, sta permettendo a giocatori come Viglianisi, Tavernelli ed Ondo Mengue di crescere molto. Ogni squadra ha la sua storia e noi, nonostante tutte le difficoltà e gli infortuni, abbiamo sempre dato il massimo e mi auguro che questo, alla fine, possa essere ricompensato con un posto nella griglia play off».

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author