Trapani-Napoli, coach Parente: "Partenza soft e poca concentrazione"

2B Control Trapani vs GeVi Napoli: 75-83

Parziali: (14-17, 22-22, 17-26, 22-18).

[…]

DICHIARAZIONI

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Sapevamo il valore di Napoli ma dobbiamo capire che siamo un tipo di squadra per cui se 3-4 giocatori del quintetto giocano sotto le loro potenzialità diventa difficile vincere contro chiunque. Oggi non siamo stati collegati con la testa, siamo partiti soft e non siamo rimasti concentrati sulle caratteristiche individuali di Napoli. Probabilmente abbiamo pagato le 3 partite in 8 giorni ma mi rimane un po’ di amaro in bocca perché non abbiamo sfruttato il nostro potenziale. Per Renzi è stata una giornata negativa dove non è riuscito a trovare nessuna soluzione. La cosa importante da oggi in poi sarà quella di aumentare la qualità degli allenamenti».

 

Pino Sacripanti (coach GeVi Napoli): «Per noi era una partita molto difficile da affrontare poiché ci accoppiavamo molto male fisicamente. Abbiamo però fatto una partita difensivamente attenta, eravamo pronti e attenti su entrambi i lati del campo. Nel finale Trapani è stata brava nell’allungare la difesa ma ritengo che la vittoria sia stata meritata, agevolata anche da alcune prove individuali notevoli».

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani

Commenta
(Visited 44 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.