Trapani, Taylor Griffin out 60 giorni

Gli esami strumentali hanno rivelato che Taylor Griffin ha subito una lesione tendinea nell’area del quadricipite femorale della gamba destra. Sarà necessaria, pertanto, un’operazione chirurgica, che terrà Griffin lontano dal parquet nel prossimo futuro. I tempi di recupero sono previsti in circa 60 giorni. La Pallacanestro Trapani sta valutando tutte le alternative e le possibili soluzioni per fronteggiare la situazione.

 

Giacomo Incarbona (segretario generale Pallacanestro Trapani): “Non abbiamo passato una settimana semplice, perché le valutazioni cliniche legate ad alcuni dei nostri atleti non sono risultate consolatorie. Filloy ha riportato una contusione al ginocchio, che lo terrà fuori per circa 4 settimane. Allo stesso tempo, a Latina è stato ritenuto opportuno limitare l’impiego di Ganeto ed è stata una fortuna, perché lo stesso Ganeto ha riscontrato una contrattura muscolare e non sarà della prossima partita neppure lui. Inoltre, gli accertamenti specialistici hanno fatto emergere una lesione tendinea al ginocchio di Taylor Griffin. Nel suo caso, sarà necessario un piccolo intervento chirurgico che, nel complesso, lo terrà fuori circa 60 giorni. Ieri abbiamo sentito il giocatore e, in accordo con il suo agente, la nostra decisione è quella di tenere in considerazione il parere del suo ortopedico personale, che risiede a Los Angeles. Soltanto dopo questo consulto, avremo le idee più chiare e vaglieremo varie alternative: staremo senz’altro attenti alle esigenze della squadra e, contemporaneamente, a rispettare umanamente e professionalmente un atleta che stimiamo molto come Taylor Griffin. E’ difficile parlare di mercato in questo momento, anche perché non è semplice eventualmente pensare di sostituire il nostro giocatore americano. Ci manca un tassello importante e gli interessi del gruppo vengono prima di tutto: naturalmente faremo del nostro meglio per trovare la soluzione migliore. Ora più che mai, in questo momento di emergenza assoluta avremo bisogno del sostegno della nostra gente. Noi faremo il massimo e proveremo a compiere, domenica con Scafati, quella che sarebbe a tutti gli effetti un’impresa: per provare a farlo sarà necessaria una mano anche e soprattutto dall’intero Pala Conad”.

 

Gianluca Tartamella

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author