Trasferta durissima a Scafati per la BPC Virtus Cassino

Dopo la seconda sosta di questo mese di marzo 2015 , la prima per il week end riminese di Coppa Italia e quello scorso in occasione delle festività pasquali , la BPC Virtus Cassino torna in campo per la disputa della dodicesima giornata del girone di ritorno della regular season  del Campionato Nazionale di Serie B , girone C , edizione 2015-16 .

L’appuntamento è per domenica 3 aprile p.v. alle ore 18.00 al PalaMangano di Scafati per l’atteso incontro Scafati – Cesarano vs BPC Virtus Cassino .

La Virtus Cassino scenderà dunque sul parquet campano per affrontare una formazione particolarmente forte e reduce da tre vittorie consecutive in campionato . La Cesarano Scafati che attualmente occupa il sesto posto in classifica del ranking stagionale ha già violato all’andata il parquet del Soriano di Atina al termine di una partita tostissima e conclusasi sul punteggio di 89 a 90 per i campani . All’andata fu uno strepitoso Di Capua a trascinare Mlinar e compagni al successo prestigioso in Val di Comino ed a dare il là alla mini crisi dicembrina della BPC Virtus Cassino . Stavolta il pronostico è tutto a favore dei padroni di casa che avranno dalla loro oltre al fattore campo anche il sostegno del caloroso pubblico amico . Insomma una gara tutta in salita per Carrizo e compagni che invece dovranno difendere dall’assalto delle inseguitrici il terzo posto in classifica in solitario ottenuto a tavolino dopo le vicende disciplinari che in settimana hanno decretato l’esclusione dal palcoscenico del terzo campionato nazionale dell’Azzurro Napoli  .

E’ stata infatti una settimana movimentata per la giustizia sportiva . Una settimana caratterizzata dalla notizia bomba dell’esclusione dal campionato dell’Azzurro Napoli Basket.

La società partenopea infatti , ma la notizia  era nell’aria da diversi giorni , non ha pagato entro i termini supplementari stabiliti  la quinta rata delle tasse federali ed è stata perciò esclusa dal campionato, perdendo il proprio titolo sportivo e la possibilità di iscriversi a categoria che non siano a libera partecipazione.

Il giudice sportivo ha disposto l’annullamento di tutti i risultati acquisiti da Napoli sul campo :  le vittorie , ben ventuno , ma anche le sconfitte , cinque , sfavorendo di fatto le squadre che avevano  battuto sul campo la formazione di coach Di Lorenzo. Inoltre nelle ultime quattro giornate chi avrebbe dovuto affrontare i partenopei effettuerà un turno di riposo. Ed inizierà Palestrina che avrebbe dovuto affrontare i partenopei tra le mura amiche domenica prossima .

Questi due elementi  del giudizio sportivo hanno  complicato di fatto il cammino di Palermo, che si è visto  togliere  due punti in classifica e di fatto è scivolata  al quarto posto della classifica del Girone C ;  mentre Palestrina è volata al secondo ma avrà una gara in meno, come detto sopra,  rispetto alle concorrenti da qui a fine stagione, tale gara avrebbe dovuto disputarsi proprio nel prossimo week end .

La BPC Virtus Cassino dunque avrebbe  la concreta possibilità di arrivare al secondo posto ma in questo senso non è totalmente padrona del proprio destino, visti i quattro punti di ritardo dagli arancioverdi prenestini di coach Lulli . Se la Virtus dovesse vincere sempre e Palestrina  perdere una delle sue ultime tre partite, i rossoblù andrebbero al secondo posto; per quanto riguarda il terzo, invece, agli uomini di Vettese “basterà” vincere sempre per averne la certezza.

Manca comunque troppo tempo , ben 160 minuti di gioco , per iniziare a fare calcoli, l’esclusione di Napoli ha senza dubbio  minato la credibilità della stagione ma forse ha reso più avvincente e più vera la tenzone , togliendo di mezza una formazione creata forse  con un bilancio “virtuale”.

Oltre ai risvolti di classifica bisogna tenere presenti comunque anche i risvolti legati ai tesseramenti. Tutti i giocatori di Napoli saranno svincolati dopo il provvedimento del giudice sportivo federale  e potranno firmare per un’altra squadra dal 7 al 12 Aprile, attenzione dunque al mercato che potrebbe scatenarsi improvvisamente in Serie B ma anche nelle categorie superiori, tanto che anche formazioni di serie A1 e di serie A2  sarebbero  interessate  all’ingaggio ad esempio dell’ex Ferentino Salvatore Parrillo o di Simone Berti il forte playmaker partenopeo oppure di Serino .

Per quest’ultimo come riferisce la newsletter a tema cestistico “Spicchi d’arancia”, manca solo l’ufficialità per sancire l’approdo all’Eurobasket Roma , proprio la capolista del girone C . Il 35enne forte pivot, fino a qualche giorno fa avversario del club di coach Bonora nelle file dell’Azzurro Napoli (13.3ppg e 6.0rpg), sarebbe il terzo innesto suppletivo dopo quelli di Nelson Rizzitiello , proveniente da Palermo oltre a quello di Niccolò Petrucci , che militava nelle fila della Cesarano Scafati basket e che nella gara dello scorso dicembre al Pala Soriano di Atina si distinse per tenacia e capacità balistiche .

Rimane alla finestra invece proprio la BPC Virtus Cassino, che per il momento non sembra intenzionata ad intavolare trattative con gli ex partenopei tornati protagonisti del mercato suppletivo .

“E’ una sconfitta per tutto il movimento” afferma in merito ai fatti della settimana , il DT della BPC Virtus Cassino , il dott. Leonardo Manzari “ E’ una triste tristissima notizia . Una vicenda  che purtroppo  penalizza e onestamente in parte falsa l’andamento di questo campionato nazionale . Dire che siamo contenti che una delle contendenti al successo finale sia finita in questo baratro è una falsità. Noi siamo assolutamente contrariati per come la vicenda sia maturata e per come sia stata gestita ,  anche perché un piazza importante come Napoli merita rispetto e palcoscenici importanti . Non sta a me dare giudizi , anche perché non conosco nello specifico le problematiche che abbiano portato a questa esclusione ; è comunque certo che tutto il movimento cestistico nazionale ne esce indebolito in termini di credibilità. Spero vivamente che dalle ceneri della vicenda attuale possa risorgere un Napoli più forte e ambizioso di prima. E’ il mio augurio sincero per una piazza con così grandi tradizioni” conclude il dirigente rossoblù.

Cesarano Scafati vs BPC Virtus Cassino di  domenica  3 Aprile , h. 18,00 presso il  Pala Mangano sarà arbitrata dai signori  Sordi Paolo Di Casalmorano (CR) e  Silva Marco Di Seregno (MB).

 

Questa dunque la nuova classifica del girone C di Serie B:

 

Eurobasket Roma  44

Palestrina* 40

BPC Virtus Cassino 36

Palermo 34

Scauri 32

Scafati 30

Empoli 26

Catanzaro 26

Luiss 24

Viterbo* 18

Stella Azzurra Roma 18

Maddaloni 14

Venafro* 8

Isernia 8

Fondi* 6

 

Sottolineate le squadre che hanno perso i due punti acquisiti contro Napoli

Con l’* contrassegnato il team che  dovrà osservare un turno di riposo

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author