Trasferta terribile per la BPC Virtus Cassino, Empoli crocevia della stagione

Per essere chiari sarà una delle trasferte più complesse della stagione e l’affrontiamo dopo due sconfitte consecutive” afferma il DT della BPC Virtus Cassino , il dott.Leonardo Manzari “per cui non possiamo essere sereni come vorremmo e come l’impegno avrebbe necessitato. Empoli è una specie di crocevia stagionale, uno spartiacque decisivo per alcuni aspetti. Saprà dirci come la nostra squadra possa o sia in grado di assorbire le avversità agonistiche che il calendario ha posto sulla nostra strada. La partita contro Scafati di sabato scorso , le modalità con cui è maturata la sconfitta hanno in qualche modo , aggiungo io inevitabilmente, scalfito le nostre certezze . Dovremo rialzarci ma non sarà facile, perché i nostri avversari tra le mura amiche sono quasi invincibili” conclude il dirigente cassinate.

E indubbiamente l’analisi e le previsioni del direttore tecnico cassinate non sono affatto errate . In terra toscana, al Pala Lazzeri di Empoli , infatti vi hanno lasciato le penne due illustri protagoniste del campionato nazionale di serie B , versione 2015-16 . Lo scorso 14 novembre , 1 mese orsono dunque , Palermo inciampò al cospetto di Sesoldi e compagni . 15 giorni orsono poi anche la Napoli di Berti e soci fu piegata in terra toscana , al termine di un autentica battaglia sportiva . I partenopei caddero per 61 a 55 .

Dunque la gara della Virtus Cassino appare come un insormontabile tentativo di scalare una vetta inespugnabile. La scalata è resa complessa proprio dall’ottimo stato di forma dei toscani , che vengono da ben 4 vittorie negli ultimi 5 impegni ufficiali.

Ancora una trasferta terribile “ afferma coach Vettese “ la peggiore che potesse capitarci in questo particolare momento della stagione. L’affrontiamo consapevoli della difficoltà oggettiva che l’impegno presenta. Consapevoli che sono un team tosto e che venderanno cara , molto cara , se mai la venderanno , la pelle!”

Anticipo della tredicesima di andata da giocarsi al Pala Lazzeri di Empoli, sabato alle 21.15, per la BPC Virtus Cassino .

La squadra toscana ha messo insieme 12 punti in classifica, frutto di 6 vittorie con Stella Azzurra Roma, Scafati, Fondi, ma soprattutto Palermo e Napoli ed infine domenica scorsa Venafro. E come detto i punti in classifica sono lì a dimostrare la pericolosità degli empolesi soprattutto tra le mura amiche.

I punti di forza della compagine allenata da coach Bassi sono certamente Mascagni, Terrosi, Samoggia, Bei e Mariotti, ma anche l’esperto Ghizzani ed il giovane Berni, unitamente a Sesoldi, fanno degli avversari un ottimo team che sta ben figurando nella prima parte della stagione, esprimendo valide individualità, ma anche un ottimo gioco corale.

Nell’ultima partita la Use è uscita largamente vittoriosa in terra molisano contro il fanalino di coda del Venafro e quindi cercherà di confermare quanto di buono fatto sinora proprio davanti al proprio pubblico.

Di contro la Virtus Cassino dovrà giocare una gara senza sbavature, cercando di mantenere sempre alti pressione e ritmo, affidandosi a quel gioco d’assieme ed alla rapida circolazione della palla visti sino ad oggi nelle migliori giornate ed anche nella prima parte dell’ultima gara interna, possibilmente evitando quegli errori, in particolare difensivi , che hanno pregiudicato il risultato di una prestazione comunque insufficiente come quella offerta sabato scorso contro Scafati.

Coach Vettese ha ripetuto per tutta la settimana ai ragazzi di essere consapevoli che è cominciato da tempo una serie di partite estremamente difficili che li vedrà impegnati fino alla fine dell’anno contro le migliori compagini del girone, ma che la squadra dovrà affrontare con la giusta consapevolezza e la maturità che ancora latita in alcuni momenti chiave della stagione.

Le otto vittorie ottenute sin qui dai rossoblù cassinati li pongono già in una buona posizione per il cammino verso la parte alta della classifica ed ogni gara , da qui in avanti, andrà preparata e giocata con la massima attenzione, concentrandosi molto sugli avversari, ma soprattutto cercando di esprimere sempre le proprie scelte di gioco offensive , che si sono rivelate da sempre ed in più di un’occasione, l’arma vincente dei cassinati .

Questo vuole e deve fare la BPC Virtus Cassino sul parquet di Empoli, e Vettese , convinto come detto che l’impegno sarà molto duro, afferma anche “ ma questa squadra ha qualità, voglia e carattere per potersela giocare con tutti gli avversari ogni volta che scende in campo”.

Il roster scelto per Empoli dovrebbe essere quello di sempre : Castelluccia, Cerniz, Carrizo , Grilli, Dri , Gonzalez, Lovatti , Carrizo , Grazzini e Ianes , con l’unico dubbio su Carrizo , colpito da lombalgia acuta , il cui impiego sarà deciso solo nelle ultime ore. Al suo posto eventualmente pronti l’under Pondri.

Palla a due dunque alle 21,15 al Pala Lazzeri di Empoli , è la tredicesima del girone di andata , la Virtus Cassino è al bivio.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author