Tre su tre per la Passalacqua Ragusa

Tre su tre, aspettando Rebekkah Brunson. Segnali di crescita importanti per la Passalacqua spedizioni, ieri corsara in quel di Battipaglia col punteggio di 54-72. Con una Little che si annuncia sempre più protagonista di questo campionato, le biancoverdi partono come meglio non si può nei primi due quarti, per poi amministrare il vantaggio nella seconda parte di gara, restando a punteggio pieno dopo tre giornate. Soddisfatto della prestazione, coach Nino Molino, che ha festeggiato al meglio la centesima panchina con la Passalacqua spedizioni Ragusa (80% di vittorie): “Abbiamo visto nei primi due quarti davvero la migliore Passalacqua di inizio stagione – ha detto il tecnico biancoverde – giocando una buona partita in difesa, muovendo bene la palla in attacco e tirando con buone percentuali. Nella seconda parte di gara c’è stata una reazione d’orgoglio della squadra di casa, anche perché giocando davanti al proprio pubblico e lì siamo stati bravi a tenerli a distanza di sicurezza, nonostante sia venuta a mancare Micovic per infortunio, ma siamo comunque riusciti a preservare Valerio per altri minuti ed abbiamo fatto riposare Little. Nonostante tutto siamo arrivati negli ultimi 3 minuti con 25 punti di vantaggio. Una prestazione dunque con molte note positive, poi è ovvio che non sia sistemato tutto, perché ancora ci sono tante cose su cui potere lavorare e migliorare, ma è stata una buona risposta su un campo non facile”. Micovic, che ha rimediato una botta all’occhio sinistro, ha riportato un ematoma a seguito del quale non vedeva più bene ma in serata stava già meglio. Farà le visite del caso nella giornata odierna. Da domani riprendono gli allenamenti in vista del match interno con Vigarano. Certa la presenza di Brunson che a seconda dei tempi legati al visto, potrebbe essere anche tesserata in extremis.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author