Dopo tre successi di fila si ferma la marcia del Campetto Ancona battuto a domicilio dall'Aesis 98

Il Campetto Ancona apre il 2017 con uno stop. Dopo aver inanellato tre successi consecutivi, i ragazzi di “Fish” vengono battuti a domicilio dall’Aesis 98 per 70-77 e fermano la loro corsa in classifica generale. Una sconfitta maturata dopo un match giocato punto a punto fino alle battute finali in cui sono stati premiati gli ospiti, che hanno colto così due punti importanti per la loro rincorsa salvezza. Al di là di un metro arbitrale rivedibile, è stato un mezzo passo indietro per le tigri bianconere che, dopo tre vittorie ottenute grazie a ottime prestazioni, hanno disputato una partita poco brillante in cui non sono riusciti a spostare l’inerzia della gara a proprio favore, lasciando la sfida aperta fino all’ultimo. Adesso bisogna metabolizzare in fretta questa sconfitta e pensare subito alla prossima trasferta in quel di Matelica.

Partita molto equilibrata fin dalle prime battute, con il Campetto che tiene bene in difesa ma sbaglia qualcosina in attacco, mentre gli ospiti cercano molto la conclusione dall’arco dei 6.25 senza troppa fortuna. Ne scaturisce una frazione tirata con le tigri bianconere che chiudono avanti sul 16-15. Stesso canovaccio fino a meta’ della seconda frazione, poi i ragazzi di ”Fish” danno uno scossone al match. Prima la tripla di Bartolucci, poi la schiacciata di Principi certificano il 28-21 a 4’59” dal termine. L’inerzia sembra pendere a favore del Campetto ma i padroni di casa mollano la presa e così l’Aesis, piano piano, rientra in partita sfruttando anche alcune decisioni arbitrali rivedibili. Ruini mette il canestro del 33-29 a 1′ da giocare ma i biancoblu vengono trascinati da Traini, in serata di grazia, e siglano il sorpasso sul 33-34 a fil di sirena. Alla ripresa delle ostilita’ continua il punto a punto tra le due compagini che si trascina fino al finale del periodo. “Charro” pesca una tripla pesante che vale il 55-54 a 15” dalla fine, ma Traini mette un ciaff preciso per il 55-56 con cui si chiude il terzo quarto. L’equilibrio si mantiene fino a meta’ dell’ultima frazione, poi su un’infrazione di campo abbastanza evidente gli arbitri lasciano correre e Traini, sempre lui, mette la tripla del 59-63. Il Campetto si scuote e trova una reazione d’orgoglio con Principi che sigla quattro punti in rapida successione, riportando sotto le tigri bianconere, 63-64 a 4’06” da giocare. Tuttavia gli sforzi sono vanificati perche’ in un amen la compagine di coach Riciputi si riportano avanti, 63-72 a 2’40” dalla fine. Sembra finita ma i ragazzi di “Fish” dimostrano di crederci, piazzando un break di 7-0 in un minuto con la tripla di Strappato e i tiri dalla lunetta di Principi e Ciarallo. Nel finale convulso i biancoblu riescono ad essere più lucidi e le tigri bianconere riassaporano nuovamente il calice amaro della sconfitta, chiudendo sul 70-77.

“Non siamo riusciti a trovare l’allungo decisivo nel primo quarto quando ne abbiamo avuto l’occasione, – commenta coach Alessandro Del Pesce – poi abbiamo lasciato il match aperto fino alla fine. L’Aesis 98 ha cominciato a giocare sulle ali dell’entusiasmo, credendoci giustamente, e sono rimasti in partita fino alle ultime battute. Abbiamo commesso degli errori e quando chiudi con un 12/25 ai liberi diciamo che è impossibile vincere le partite. Non siamo riusciti a dare continuita’ alle nostre prestazioni ed abbiamo fatto un passo indietro. Durante le festività non siamo riusciti ad allenarci in maniera continua, ma probabilmente questa pausa ci ha penalizzato dal punto di vista mentale perchè c’è stato un calo di concetrazione da parte dei miei ragazzi. Adesso dobbiamo tornare subito a vincere – conclude “Fish” – per riprendere il cammino in classifica.”

 

IL CAMPETTO ANCONA – AESIS ’98 JESI 70-77 (16-15; 17-19; 22-22; 15-21)

CAMPETTO: Biasco ne, Strappato 4, Ruini 11, Bartolucci 8, Iurini ne, Baldoni 3, David, Cuccoli ne, Di Felice ne, Redolf 7, Ciarallo 23, Principi 14. All. Del Pesce

AESIS 98: Foschi ne, Toppi ne, Diotallevi 2, Traini 23, Santinelli, Servadio 9, Ganzetti 2, Mosca 14, Montanari, Vita Sadi 16, Pasquinelli 11, Sebastianelli. All. Riciputi

 

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author