Trecate-5Pari Torino 64-54, sconfitta al Palagil per la 5Pari

La 5PARI Torino esce sconfitta dal Palagil per 64-54. Non è bastata la prova di cuore della squadra di coach Rossin, priva di Rispoli, che perde sotto i colpi di Bassi e Fant. Per la 5PARI prova da vero capitano di Vetrone, in una partita condizionata da un arbitraggio perlomeno particolare della coppia arbitrale, avvenuta sotto gli occhi dell’arbitro di serie A Denis Quarta.

1° quarto

Sul parquet del Palagil di Trecate i padroni di casa schierano Fant, Negri, Basso, Scrocco e Di Pola , la 5PARI Torino risponde con Quaranta, Murta, Apruzzi, Sacco e Vetrone. La contesa è controllata dai padroni di casa, che perdono palla. La 5 no riesce a rispondere e Fant buca la difesa in penetrazione. Quaranta sbaglia la tripla, ma il capitano apre il fuoco e pareggia per Torino. Di Paola sbaglia, Puma Apruzzi attacca forte e guadagna due liberi. Dalla lunetta regala il primo vantaggio ospite. Fant sbaglia, Vetrone no e, da sotto, trova il 6 a 2 ospite. Fant accorcia immediatamente per Trecate.

Murta è sfortunato dalla lunga, la fisicità dei padroni di casa inizia a farsi sentire, Scrocco recupera il rimbalzo offensivo e si guadagna un viaggio in lunetta. Due su due e gara in parità. Apruzzi dalla lunghissima sbaglia, Negri va in contropiede, regala un airball e coach Zanotti chiama time-out. Trecate si mette a zona, la 5PARI sbaglia e Fant firma il sorpasso. Cavallaro, solissimo, firma, da tre, l’undici a sei. Il Puma accorcia subito.

Tre minuti di contatti durissimi e fischi mancati sono interrotti dalla tripla dell’undici pari di Quaglia, Mamone costringe Sacco a spendere il secondo fallo. Campo per il giovane Viggiano. Il lungo di casa riporta avanti Trecate. Quaglia è carico, prende il fallo e dalla lunetta pareggia. Mamone di esperienza beffa Viggiano e realizza il 15 a 13 che chiude il primo quarto.

2° quarto

Cavallaro apre le danze trovando il più 4 ospite, Pepino risponde con la tripla per il 17 a 16 di Trecate. La guardia di casa rialunga, ma Quaranta annulla il gap con la tripla del 19-19. Brutta palla persa tra Murta e Viggiano, coach Rossin ci vuole parlare sopra e blocca la partita con 6 e 55 ancora da giocare. Alla ripresa è Viggiano a segnare per il più due ospite, subito annullato da Bassi.

Errore di Murta, Viggiano prova a recuperare la palla. Secondo il primo arbitro è antisportivo. Bassi dalla lunetta aggiusta tutto sbagliando entrambi i liberi. Di Paola sulla rimessa si sblocca e trova il 23-21. Errori a ripetizione per la 5, Fant riprende da dove aveva lasciato e sono altri due. Continuano gli errori ospiti e Di Paola dalla media trova il 27-21. Altra persa 5PARI e Cavallaro punisce per il più otto. Time-out di coach Zanotti con 34 secondi da giocare . Al rientro in campo Murta recupera, Quaranta finalizza.

Sull’ultimo possesso la fantasia arbitrale raggiunge vette uniche. La 5PARI ha un fallo da spendere, Apruzzi lo commette su Negri, che dopo il fischio tira tanto per tirare. L’arbitro decide di premiarlo con tre liberi. La decisione lascia basita la panchina, che però trova la lucidità di non esagerare con le proteste. Intanto Negri dalla lunetta firma il 31 a 23 con cui si conclude il quarto.

3° quarto

Dagli spogliatoi esce subito forte Trecate che trova immediatamente il più 10. Apruzzi è sfortunato dalla distanza. Negri parte come un treno e finisce al ferro per il più 12. Rullo Murta parte e si guadagna due liberi, fa 1/2 ma sblocca la 5PARI Torino, che subisce però l’ennesimo gioco a due Fant- Negri che confezionano il 37 a 24.

Coach Rossin prova il quintetto lungo, che propizia la tripla del meno dieci di Murta. Di Paola è una sentenza dalla media e ci ricaccia a meno 12. Ci pensa il capitano ad accorciare, portandoci sul 39 a 30 . Altro errore di Trecate ed è ancora Vetrone a guadagnarsi altri due liberi. Il capitano fa 1 su 2 e ci porta a meno otto. Bassi, sulla sirena, ci punisce da tre, per il 42 a 31 di Trecate. Brutto attacco della 5PARI Torino, che viene punita da Negri, a cui risponde ancora un grande Vetrone, anima della squadra nel quarto. Lanza firma il nuovo più 13, annullato dalla penetrazione di Sacco. Ancora Bassi ci punisce dalla lunga distanza, Mamone da sotto e Trecate scappa sul 51 a 35. Ancora Vetrone accorcia per la 5, facendo finire così il quarto sul 51 a 37 per Trecate.

4° quarto

L’ultimo periodo si apre con la 5PARI che mette in campo grande energia, non precisione, infatti sbagliamo un’altra tripla. Bassi, stasera, è una macchina e firma un’altra tripla. Coach Rossin dopo un minuto e mezzo ha già visto abbastanza e ferma la partita. Mamone alla ripresa firma il più 19. Vetrone, da vero capitano, continua a crederci e da sotto firma il 56 a 39 per i padroni di casa. Quaranta continua a battersi in difesa, Vetrone in attacco e guadgna unaltro giro in lunetta. Uno su due e tabellone che recita 56 a 40 per Trecate. Apruzzi ruba e in contropiede insacca il meno 14.

Bassi aggiunge un punticino a Trecate, Murta firma il meno 13 con 5 e 25 ancora da giocare. Scrocco si sveglia all’improvviso e dall’angolo ci punisce. Colombo lo imita da tre e torniamo a meeno 18. Murta e Pepino rispondono e siamo di nuovo a meno 13. Quaranta ruba e vola in contropiede per firmare il 62 a 51 con 2 e 19 da giocare. La panchina di casa è costretta al time out.

Al rientro in campo Fant dalla lunetta fa solo 1 su 2, Murta si è acceso e trova la tripla del meno 9. Ultimo minuto aperto da due errori della 5PARI,che, di fatto, chiudono la partita in favore dei padroni di casa. Gli ultimi secondi di gioco servono solo a scrivere il risultato finale di 64 a 54 per Trecate.

Trecate – 5PARI Torino: 64-54(15-13, 31-23, 51-37)

Trecate: Fant 10, Romano, Cavallaro 9, Colombo 3, Bassi 12, Scrocco 4, Mamone 8, Negri 8, Lanza 2, Lamera, Leqejza 2, Di Paola 6. All. Zanotti

5PARI: Murta 11, Apruzzi 6, Quaranta 7, Quaglia 5, Sacco 2, Pepino 6, Gasco N.E., Vetrone 15, Mangone N.E., Viggiano 2, Rampone N.E. All. Rossin

Comunicato a cura di Ufficio Stampa 5Pari Torino

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author