Trento, Buscaglia: "Abbiamo bisogno di lavorare molto"

Coach Buscaglia: “Atteggiamento positivo dei ragazzi: abbiamo esigenza di lavorare molto”
Amichevoli: mercoledì in trasferta con Reggio Emilia, domenica in casa con Tezenis VeronaDopo la settimana di allenamenti chiusi dalla vittoria di sabato nella trasferta con la Novipiù Casale Monferrato Forray e compagni si godono una domenica di riposo. Da lunedì si torna in palestra per lavorare in vista dell’esordio in campionato che sarà domenica 12 ottobre alle ore 18.15 al PalaTrento contro la Grissin Bon Reggio Emilia. E proprio contro la squadra emiliana sarà l’amichevole di metà settimana dei bianconeri, che giocheranno contro Diener e compagni nello scrimmage di mercoledì 24 settembre a Castelnovo. La settimana si chiuderà poi con la “classica” amichevole contro la Tezenis Verona di domenica 28 settembre. Coach Buscaglia ripartirà nel suo lavoro tenendo conto delle indicazioni ricevute dalla trasferta in Piemonte di sabato. “Contro Casale abbiamo giocato un’amichevole utile – dichiara il coach umbro – abbiamo avuto qualche difficoltà all’inizio e abbiamo reagito nel modo giusto. Abbiamo dovuto prendere le misure a situazioni che non ci riuscivano e questo è un aspetto positivo dell’amichevole. È stata una gara che ci è servita per renderci conto una volta di più che dobbiamo essere sempre attenti per 40’ e partire fin dall’inizio con grande energia. Sono molto contento dell’atteggiamento complessivo dei miei ragazzi, si vedono i tentativi di migliorare nel gioco e si sente sempre di più una maggiore familiarità con il gioco di squadra.” Ovviamente la squadra deve ancora crescere sotto diversi punti di vista: mancano tre settimane all’esordio in serie A e il coach bianconero ha molto tempo a disposizione per sistemare i meccanismi di gioco. “Alcuni giocatori sono arrivati dopo il raduno, poi abbiamo avuto qualche intoppo fisico, quindi siamo ancora un cantiere aperto. In questa settimana di lavoro mi aspetto di sistemare qualche dettaglio, sviluppare qualche regola per attacco e difesa per arrivare a fine settimana con due, tre miglioramenti conclamati. Abbiamo l’esigenza di lavorare, di allenarci e quindi sfrutteremo al massimo tutti i momenti.” Nell’amichevole contro Casale non hanno giocato né Spanghero né Armwood, mentre Pascolo, a Trento da dieci giorni, ha giocato con un buon minutaggio raccogliendo 10 rimbalzi. “Verificheremo domani se Spanghero potrà riaggregarsi al gruppo. La botta alla mano non gli ha impedito però di continuare a lavorare sotto l’aspetto fisico. Armwood rientra domani. Pascolo ha avuto un inizio leggermente diverso dai suoi compagni, ma sta andando tutto bene, seguendo tappe molto precise: dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza per riaverlo al meglio ma già le cose vanno molto bene.”

Armwood e Spanghero danno il via alla BabyRun 2014
Sanders e Pascolo ad Ala a “Giochiamo allo sport 2014”

Isaiah Armwood e Marco Spanghero hanno dato oggi il via, assieme al sindaco di Rovereto Andrea Miorandi, alla edizione 2014 della BabyRun, corsa ad ostacoli dedicata ai più giovani che ripropone in piccolo le caratteristiche della StrongmanRun. Con i due giocatori della Dolomiti Energia Trento a Rovereto oggi c’era anche l’estroso aquilotto Shaki, mascotte della formazione bianconera che come al solito è stato assoluto protagonista della giornata, venendo letteralmente preso d’assalto dai bimbi in attesa dello start della corsa. Dopo decine e decine di foto con i giovani tifosi, Spanghero ha trovato il tempo di ringraziare tutti per l’invito alla manifestazione. “Trento e la sua provincia – ha detto Spongi – sono ormai diventati una seconda casa per me. Ormai mi sento trentino adottivo. Questa terra è bellissima, manca solo il mare ma per il resto è favolosa. E la gente lo è altrettanto. Basta vedere l’entusiasmo che c’è qui oggi”. Entusiasmo che Spanghero, assieme ad Armwood, ha ricambiato, seguendo con passione e divertimento le evoluzioni dei piccoli atleti sugli ostacoli della BabyRun. “Questa manifestazione è veramente divertente. Una volta o l’altra sarebbe davvero bello poter provare la versione Strong. Anche se 19 chilometri sono davvero tanti…”
Ma la “domenica con gita fuori porta” non ha caratterizzato solo la giornata di Spanghero e Armwood. Infatti, Davide Pascolo e Jamarr Sanders, accompagnati dal team manager Michael Robinson, sono stati infatti a “Giochiamo allo Sport 2014” ad Ala, iniziativa organizzata dall’Ufficio Attività Sportive di Ala in collaborazione con tutte le realtà sportive del territorio per far conoscere le discipline sportive praticate. Presso il Parco Bastie ad Ala sono intervenuti i due giocatori bianconeri, ospiti dello stand dell’Apecheronza Avio, solida realtà sportiva lagarina. I due giocatori bianconeri hanno fatto da dimostratori per i ragazzi presenti cercando di trasmettere la propria passione per il basket con alcune azioni spettacolari.

Ufficio Stampa Aquila Basket Trento 2013 S.R.L.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author