Trento, coach Brienza: "Due giorni tosti e intensi, ora di nuovo al lavoro"

Quaranta minuti brillanti contro i campioni d’Italia di Venezia, cinque in più di battaglia sportiva contro una “big” come la Virtus Bologna: nel giro di poco più di 24 ore la Dolomiti Energia Trentino ha potuto verificare lo stato della propria preparazione contro due formazioni di alto livello e che come i bianconeri rappresenteranno l’Italia in EuroCup. Buoni riscontri dal Torneo “Città di Jesolo”, per capitan Forray e compagni.

I bianconeri dopo una domenica di riposo ricominceranno domani a preparare l’amichevole contro il Telekom Baskets Bonn nel I Trofeo “Gruppo Paterno” che alla BLM Group Arena mercoledì 18 alle 20.00 permetterà ai tifosi bianconeri di assistere a INGRESSO GRATUITO alla presentazione della nuova Dolomiti Energia e della sua nuova maglia, oltre che al match contro i tedeschi che sarà l’ultimo test prima di “fare sul serio” con la prima di campionato sempre in casa contro l’OriOra Pistoia (mercoledì 25 alle 20.30).

“Al di là dei risultati – commenta il coach della Dolomiti Energia Trentino Nicola Brienza –, stiamo lavorando bene. E’ chiaro, perdere non fa mai piacere anche quando sei in amichevole e non conta molto, ma in generale siamo abbastanza contenti di questa due giorni a Jesolo. Abbiamo giocato due partite intense e molto dispendiose a livello di energie per i ragazzi, anche complici le rotazioni un po’ corte. Siamo stati contenti di aver inserito di nuovo Mezzanotte, un innesto che ci dà un po’ di profondità in più fra i lunghi anche se dovremo valutare le condizioni della caviglia di Ladurner che si è fatto male nei primi minuti contro Bologna. Adesso pensiamo a tornare in palestra la prossima settimana e proseguire nel nostro cammino di crescita: mi ripeto, abbiamo grandi margini di miglioramento e un gruppo di giocatori entusiasti di lavorare assieme e provare a diventare la miglior squadra possibile”.

Fonte: Ufficio Stampa Dolomiti Energia Trentino

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.