Aquila Basket Trento, Gentile: "Presto per parlare di futuro. A Trento sto bene"

In questo momento, il futuro prossimo è un vero rebus per il mondo del basket. A causa della pandemia, non si sa se e a quali condizioni si potrà ricominciare, fino a quando i palazzetti dovranno restar per forza di cose senza pubblico; soprattutto, quali e quanto dure saranno le ripercussioni economiche di tutto ciò su tutto il movimento, che a fatica ragiona su come dovrà essere la ripartenza.

Anche per i giocatori è assolutamente una scommessa parlare di futuro. La pensa così anche Alessandro Gentile, interpellato dalla Gazzetta dello Sport: “Credo sia davvero troppo presto scrutare il futuro. Io dico soltanto che a Trento mi trovo bene, e di ciò ringrazio il club. Mi trovo in una società ben organizzata e che merita di fare l’EuroCup anche il prossimo anno“.

Negli ultimi giorni è montata un po’ di polemica in seguito a delle dichiarazioni di George King, secondo cui l’arrivo di Gentile lo scorso settembre avrebbe stravolto le dinamiche della squadra. “Sincero, non ho seguito granché la vicenda” – dice il giocatore dell’Aquila Basket – “Auguro a George una carriera brillante, nella speranza che nessun Gentile vada a stravolgere i suoi spazi“.

Commenta
(Visited 70 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.