Treofan Battipaglia-Montoro Angri 82-75, una grande Treofan si aggiudica il derby

Assenze, rivali, addii o qualsiasi altra cosa non bastano per mettere al tappeto la Treofan Battipaglia di coach Menduto. Ora nessuno ha più dubbi, neanche il Montoro Angri costretto a dover incassare una brutta e quanto mai pesante sconfitta nel derby dello Zauli.

Consapevole dell’importanza della posta in palio la squadra biancoarancio alza ancor di più, sempre che sia possibile, l’intensità difensiva in avvio di gara. Nei primi sei minuti il parziale è di 9 a 0, merito dei punti di Esposito, che inizia a prendere le misure dal perimetro, Ambrosano e Trapani. Di Basedic, invece, il primo canestro dal campo degli ospiti, uno spunto che mette in partita anche Angri capace poi di arrivare fino al -4 con il gioco da tre punti di Annunziata appena uscito dalla panchina. Svantaggio che diminuisce fino al -3 con la tripla di Besedic. Questo perchè la Treofan gestisce con autorità la gara, merito di Ambrosano che lotta da vero capitano su ogni pallone e di uno scatenato Esposito che realizza otto punti negli ultimi tre minuti del primo tempo (37-30).

Ma Angri è squadra pericolosa, pericolosissima. Ad inizio ripresa due “bombe” valgono il -1, ma la risposta di Trapani è immediata con una giocata delle sue che frutta due punti ed un tiro libero trasformato. La partita, comunque, si gioca ormai su pochi possessi, gli ospiti vanno anche più volte nuovamente sul -1 ed una volta conquistano pure la parità (1/2 dalla lunetta per Di Lauro). Ma è solo un attimo, che dura davvero poco. Esposito ritorna a far male dal perimetro, a ruota arriva il canestro di Pagano. Con un’altra tripla, ma in avvio di ultima frazione, fa male agli avversari anche De Martino. Poi entra in ritmo Fabiano, suoi i quattro punti per il 70-61. Sembra quasi fatta. Ma non è così. Angri non molla e si affida prima a Di Napoli e dopo a De Martino (quello ospite), per quest’ultimo cinque punti nell’ultimo minuto che riaprono clamorosamente la partita. Ma anche questa volta solo per un attimo, perché nell’altra metà campo il De Martino biancoarancio non vuole essere da meno e colpisce dall’arco dei tre punti con il canestro che vale una vittoria strameritata. Voluta ed ottenuta. Finisce 82-75: “Dovevamo rischiare in alcune cose ed ha funzionato, spesso abbiamo tenuto i ritmi alti ed è bastato per conquistare i due puntila disamina di coach Menduto -. I ragazzi sono stati bravi a portare Angri nei nostri giochi ed anche a resistere nei momenti più complicati. Li ringrazio perché hanno una voglia immensa, ed ecco perché meriterebbero qualcosa”.

TREOFAN BATTIPAGLIA-MONTORO ANGRI 82-75 (19-12, 37-30, 59-55)   

Treofan: Fabiano 8, Cucco ne, Pagano 3, De Martino 8, Trapani 17, Giorgi, Ambrosano 14, Ausiello 12, Carfora ne, Esposito 20. Coach: Menduto

Stabia: De Martino 11, Di Capua 7, Scalera, Dimitriu 6, Annunziata 3, Besedic 14, Somma 9, Russo ne, Ventura ne, D’Apice ne, Di Napoli 22, Di Lauro 3. Coach: Iovino

Comunicato a cura di Ufficio Stampa PB63

Commenta
(Visited 207 times, 1 visits today)

About The Author