Treviglio sconfitta dalla Leonis Roma. Coach Vertemati: "Dispiaciuto del nostro secondo tempo, abbiamo pagato la scarsa aggressività"

Meglio sarebbe dire : Sims-Poletti battono Remer Treviglio 97-81. Si potrebbe iniziare dal finale per illustrare la prestazione odierna dei trevigliesi. Parte bene Treviglio che sembra in serata. Apre le danze Sims ma risponde subito Pecchia. Si sblocca anche Mezzanotte mentre Sims pareggia dalla lunetta. Anche Voskuil realizza la sua prima tripla, subito accompagnata da altri due punti. Qui inizia la gara di Roma che piazza un parziale di 6-0. Pecchia interrompe l’inerzia capitolina ma è solo un attimo. Poletti da tre che permette il pareggio dei padroni di casa. Marino dalla lunga distanza ed un giro in lunetta di Rossi concede il vantaggio ai biancoblu, che incrementano con un tiro oltre arco di Carnovali. Poletti prova ad accorciare ma Cesana dal pitturato mantiene il +6. A -1’20” antisportivo di Casale su Cesana (che fa 2 su 2). Il tiro da tre di Bonessio chiude la frazione che vede comunque Treviglio avanti di due e con un 69% di percentuale al tiro contro il 47% dei capitolini. Il secondo tempo si apre con un’altra tripla di Voskuil mentre a -8’58” si sblocca anche Douvier. A -6’52” altra bomba di Voskuil ma Piazza è bravo a rispondere immediatamente. Voskuil è preciso anche dalla lunetta. Realizza Poletti, immarcabile per il -2. Time out Treviglio. A -5’54” gioco da tre di Sims (che non realizza il tiro aggiuntivo). Subito dopo sempre Sims realizza il vantaggio. Marino perde palla a centrocampo e Fanti in contropiede fa +4. A -4’04” tripla fallita da Marino ma raccoglie Mezzanotte che subisce fallo sotto canestro (2 su 2 dalla lunetta). A -3’35” tripla di Douvier che pareggia poi dal pitturato. Purtroppo stasera Poletti è un autentico fattore per Roma e consente a Eurobasket di prendere il largo (+4). Rossi fa uno su due dalla lunetta mentre Sims realizza allo scadere il suo diciassettesimo punto. Si va al riposo con la Remer meno brillante dell’inizio di gara. Dopo il riposo sembra scendere in campo solo la Eurobasket che realizza con Sims e Poletti due volte (+11). Pecchia tenta di interrompere l’inerzia romana ma Fanti ricaccia Treviglio a -11 con Vertemati costretto al time-out. A -7’35” l’infrazione di 24” di Treviglio è l’immagine di una squadra che soffre l’attento gioco difensivo di Roma. Poletti intanto continua il suo show. A -4’56” canestro di Mezzanotte ma Piazza da tre spinge Treviglio nuovamente a -14. Marino trova due punti ma stasera mancano i suoi assist (ne realizzerà solo tre in tutta la gara) Ancora Sims e Mezzanotte per i rispettivi quintetti. A -3’19” la Remer è già in bonus. Si mette in proprio anche Brkic da tre (+15) e si riattiva anche Deloach dalla lunetta. A -1’53” fallo tecnico fischiato alla panchina capitolina. Si rivede Voskuil dalla lunetta poi è il turno di Pecchia, sempre con i tiri liberi per il suo decimo punto. L’ultima frazione, con un divario di quindici lunghezze, suggerisce a Vertemati un quintetto più giovane, con il solo Rossi a guidare i ragazzi. Il copione però non cambia. Eurobasket continua a gestire il risultato con un vantaggio che progressivamente cresce. A -7’12” la tripla di Piazza ed il successivo antisportivo a Marino per fallo di frustrazione sono il segno della resa trevigliese. Poletti e Sims ormai entrano nella difesa bianco blu con estrema facilità, incrementando un parziale che gli uomini di Vertemati non riescono più a interrompere. Si va quindi avanti per inerzia e la partita comincia a diventare priva di spunti interessanti. Voskuil si veste da assistman, visto che non riesce più realizzare triple, con due passaggi per Mezzanotte e Douvier. La gara, ormai segnata, si infiamma a -2’07” con le scintille tra Voskuil e Bonessio. Tecnici per entrambi e gara che riprende senza più storia. Chiude sulla sirena l’ininfluente e beffarda tripla di Marino che “riduce” a -16 il divario tra le due squadre. I migliori, senza dubbio, Sims (30 punti, 9 rimbalzi e 37 di valutazione) e Poletti (24 punti, 6 falli subiti e 27 di valutazione). Tra le file trevigliesi ancora ottima la prova di Mezzanotte (12 punti, 7 rimbalzi e 17 di valutazione) e positiva anche quella di Pecchia (10 punti, 7 rimbalzi). Voskuil (17 punti , 4 assist e 19 di valutazione) e Douvier (15 punti e 15 di valutazione) purtroppo non hanno entusiasmato e non hanno saputo trascinare la squadra nei momenti difficili. Da loro ci si aspetta sicuramente un maggiore apporto. Ora si torna a giocare al Palafacchetti, dove Rossi e compagni ospiteranno la Mens Sana Siena. (by Beppe de Carli)

fonte: ufficio stampa Blu Basket 1971 Treviglio
Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author