Treviso Basket in trasferta a Ferrara a caccia del poker

Dopo un avvio-sprint e tre vittorie su tre gare giocate, di cui due in trasferta, che l’hanno lanciato in vetta alla classifica della Serie A2 la De’ Longhi Treviso, i biancocelesti saranno sabato, domani sera, alle ore 19.00, in antcipo-Sky, a caccia della quarta vittoria sul campo di Ferrara contro la Bondì.
Gli estensi invece dopo il successo in avvio di campionato a Ravenna hanno perso le successive due gare (in casa con Legnano e l’ultima a Chieti) e avranno certamente voglia di riscatto di fronte al proprio pubblico e in diretta televisiva nazionale. Ma, a proposito di pubblico, il PalaHilton di Ferrara vedrà un esodo importante di tifosi trevigiai: dopo i 60 di Matera domenica scorsa,saranno oltre 200 i supporters trevigiani che viaggeranno in terra emiliana a sostenere la squadra di coach Pillastrini che, a parte il lungodegente Vadi, avrà tutto il team al completo.

La Bondì Ferrara puo’ contare su una squadra offensivamente in grado di proporre molte soluzioni, a partire da Rush (16.7 punti con il 60%da due e oltre il 40% da tre), dal veterano Brkic che sfiora i 15 punti e i 9 rimbalzi a partita, ma ha anche parecchi uomini attorno alla doppia cifra media come Jordan Losi (11), l’altro USA Henderson (11 e 5.7 rimbalzi) e il figlio d’arte Ryan Bucci (9.3). Per Treviso dopo il trentello di Matera spicca Corbett, sopra i 24 di media, 15 e 9 rimbalzi per Powell e in zona doppia cifra anche capitan Fabi e Negri.

MEDIA

Dalle 18.45 diretta Sky Sport 3 (canale 203), diretta anche su Radio Veneto Uno (97.5 mhz e www.venetouno.it). Diretta streaming video su LNP TV.

DICHIARAZIONI

Stefano Pillastrini , coach De’ Longhi Treviso, che torna nella sua città natale, dove lo scorso anno TVB venne sconfitta di un solo punto dopo un match emozionante:Stiamo bene, siamo in forze e la settimana è andata via abbastanza tranquilla, abbiamo lavorato bene a parte un risentimento muscolare per Corbett che pero’ sara’ in campo.
La partita di domani sarà difficilissima, loro vorranno sicuramente riscattare le ultime prove sottotono e mi aspetto un’avversaria motivata. Ho letto le notizie delle dimissioni di Ebeling, un mio caro amico che ho avuto anche come giocatore, mi dispiace molto per lui, ma nel contempo so che queste cose caricano e aumentano le motivazioni,quindi mi aspetto una Bondì agguerritissima. Loro hanno talento e profondità, ci vorrà una grande partita da parte nostra. Ne abbiamo vinte tre e sta andando tutto bene, ma non ci fermiamo, vogliamo andare avanti. Anche domani avremo tanta gente che verrà da Treviso a sostenerci, sentiamo questa energia positiva e ci sara’ d’aiuto in un campo caldo come Ferrara, il fattore ambientale quindi non sarà un problema, il problema saranno gli avversari che sono forti e avranno voglia di riscatto dopo le ultime due gare.

Matteo Fantinelli, play De’ Longhi Treviso:Abbiamo fatto finora un bell’inizio di campionato, tre vittorie importanti per partire bene e darci la convinzione giusta. Non siamo ancora al massimo, ci vorrà un po’ di tempo e di lavoro per arrivare al top, ma l’aver tenuto l’ossatura della squadra dell’anno scorso ci ha dato un centro vantaggio e i nuovi si sono inseriti molto bene nel gruppo sia fuori che dentro il campo. Adesso c’e’ Ferrara, non sarà facile perchè loro vorranno rimediare a qualche passo falso di troppo e sono un’ottima squadra, noi cercheremo di imporre il nostro gioco, sarebbe davvero il massimo cogliere un’altra vittoria fuori casa.”

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author