De’ Longhi Treviso, Menetti: "Dobbiamo mettere in preventivo l'ipotesi di non salvarci. Migliorerà l'attenzione"

Treviso continua la sua preparazione in vista del grande ritorno nel massimo campionato, che i tifosi della compagine veneta ritroveranno dopo sette anni. In vista di un’annata che, come per ogni neopromossa, può riservare sia emozioni che delusioni, coach Menetti ci tiene a mettere in chiaro dei punti cardine, soprattutto sotto l’aspetto mentale.

Torno ai racconti degli scalatori, che pur di salire in vetta sanno bene di rischiare la vita. Quel che voglio dire è che Treviso deve mettere in preventivo che potrebbe non farcela; in questo modo si alza la soglia di attenzione. Mai pensare che la salvezza sia dietro l’angolo” – spiega a La Tribuna di Treviso – “E mi interessa anche come arriveranno le sconfitte e come sapremo sfruttare le occasioni per battere qualche grande. Ancora, dovremo fare molta attenzione alla differenza canestri. Pretenderò che ogni partita sia sempre giocata al massimo fino all’ultimo istante, onde evitare di rimpiangere alla fine di non aver vinto di 20 invece di 5 e viceversa“.

Commenta
(Visited 103 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.