Treviso si prende gara1, battuta Trapani 86-74

Treviso. La Dé Longhi Treviso, trascinata dagli oltre 4000 del Pala Verde, fa sua gara 1 degli ottavi di finale playoff. Partita molto combattuta con Trapani capace di rispondere alle sortite offensive di Fantinelli e compagni. Nella quarta frazione però, grazie ad uno strepitoso Perry, Treviso realizza un parziale di 11 a 0 che, di fatto, pone fine alle ostilità. Tra i singoli segnaliamo la prestazione di Perry autore di 23 punti (9/12 dal campo) conditi da 10 rimbalzi e di Viglianisi autore di 19 punti. Non ci sarà tempo per rimuginare sulla sconfitta per gli uomini di Ducarello: martedì 2 maggio alle 20.30 sarà gia tempo di gara 2.

 1°Quarto. Treviso schiera Pearl, Moretti, Perry, Ancellotti, Saccaggi. Trapani replica con Tavernelli, Mays, Viglianisi, Crockett e Renzi. Il primo canestro del match è dei padroni di casa con la tripla di Perry su assist di Moretti. Trapani risponde subito con tre punti di Crockett, poi ancora Perry da due realizza il 5-3. Renzi impatta con un bel canestro dal post basso, ma immediatamente Fantinelli mette a segno la tripla del +3, 8-5 dopo 2′ di gioco. Un’altra tripla, questa volta di Viglianisi, vale nuovamente la parità. Dopo due canestri di Treviso, Crockett chiude un 2+1 che riporta sotto i granata sotto di 1. Con un parziale di 4-0 Treviso prova ad allungare, ma ancora Crockett tiene alta la guardia di Trapani con un long two a difesa schierata. 16-13 al 6′ di gioco. In fase offensiva Tavernelli mette a referto la tripla della nuova parità, ma immediatamente Saccaggi risponde con un tiro da distanza siderale, 19-16. Crockett fa 1/2 dalla lunetta. Sul finire del quarto i padroni di casa provano ad allungare con un parziale di 4-0 che costringe Coach Ducarello al time out. Al rientro in campo Filloy realizza nuovamente dall’arco per i granata, ma un fallo di Crockett manda in lunetta Pearl che fa 2/2. Dopo un paio di azioni infruttuose da entrambi i lati del campo, la frazione si chiude sul 25-20 per Treviso.

 

2°Quarto. Al rientro sul parquet un’ottima azione dei granata sull’asse Renzi-Mays riporta sotto la Lighthouse. Ganeto risponde con la tripla al long two di rinaldi, 27-25 al 12′. Fantinelli realizza la tripla del nuovo +5 per Treviso, poi Mays fa 1/2 dalla linea della carità. Dopo un paio di minuti a retine inviolate Moretti mette a segno la tripla del massimo vantaggio per Treviso, 33-26 al 15′. Ganeto fa 1/2 dalla lunetta sul fallo di Negri, poi Perry mette a referto altri due punti dal post basso. Time out Ducarello sul 35-27 al 16′. Viglianisi realizza un bel canestro in penetrazione, ma subito un break di 5-0 porta la De Longhi avanti di 11 lunghezze sul punteggio di 40-29. I granata provano ad accorciare le distanze con una tripla di Mays e due liberi di Renzi che valgono il – 8 a 1′ dal termine. Altri 4 punti consecutivi di Renzi portano la Lighthouse sul – 4 ma Treviso gestisce al meglio l’ultimo possesso e con una tripla di Saccaggi va al riposo lungo sul 47-40.

 

3°Quarto. Al rientro dagli spogliatoi è subito 5-0 di Trapani con la tripla di Viglianisi e il jump shot di Mays. I granata riescono a portare dalla loro l’inerzia del match, trovando il pareggio con Renzi sul 49-49. Treviso reagisce immediatamente con un contro parziale di 8-0 che riporta i padroni di casa avanti sul 57-49. Dopo un’altro contropiede di Perry, Crockett spezza il break di Treviso inventando un canestro allo scadere che permette alla Lighthouse di rimanere agganciata al match. 61-53 al 27′ di gioco. L’attacco della de Longhi riesce ad aprire le maglie della zona granata con Moretti che realizza un 3+1 che vale il nuovo + 12. Trapani non molla, sul finire del quarto 4 punti consecutivi di Crockett riportano i granata sotto di 9 lunghezze, 66-57.

 

 

4°Quarto. In apertura di quarto la De Longhi si affida all’esperienza di Rinaldi per tenere botta ai tentativi di Trapani di ricucire il gap, poi un break fatale di 7-0 concluso da una tripla impossibile di Saccaggi porta Treviso sul + 16 a 6′ dal termine. Negli ultimi 5 minuti, con la testa già proiettata verso gara 2, entrambe le squadre si abbandonano al garbage time con il match che termina sul punteggio di 86-74.

Dé Longhi Treviso: Perry 23 (9/12; 1/1), Perl 12 (5/10; 0/1), Ancellotti 8 (4/8), Poser ne, Negri (0/1; 0/1), Rinaldi 10 (5/7; 0/2), Saccaggi 12 (4/8 da tre), Fantinelli 9 (1/4; 2/4), Malbasa 2, Moretti 7 (0/2; 2/6), La Torre 3 (1/1 da tre), Marini (0/1).

All.: Stefano Pillastrini Ass.: Gabriele Galigani e Francesco Tabellini.

Lighthouse Trapani: Ondo Mengue, Mays 10 (2/3; 1/6), Renzi 15 (5/9), Filloy 7 (2/6; 1/4), Crockett 15 (5/8; 1/2), Costadura ne, Tavernelli 3 (0/2; 1/4), Viglianisi 19 (2/4; 5/8) Simic ne, Ganeto 5 (0/3; 1/2), Nicosia ne.

Dichiarazioni in Sala Stampa

Stefano Pillastrini (coach Dé Longhi Treviso): “Trapani ha fatto vedere di poter metterci in difficoltà ma siamo riusciti a giocare la nostra pallacanestro e, quando abbiamo aumentato l’intensità in difesa, abbiamo anche trovato qualche contropiede che ci ha permesso di acquisire un buon margine di vantaggio. Stiamo vivendo un buon momento di forma e il rientro di qualche giocatore unito all’adattamento di Perl, ci sta aiutando ad aumentare le rotazioni”.

 

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Devo fare i complimenti ai ragazzi di Pillastrini che sono riusciti ad esprimere un’ottima pallacanestro dimostrando di non aver di certo vinto la stagione regolare a est per una coincidenza. Da parte nostra abbiamo giocato una buona partita ma, in gara 2, dovremo stare più concentrati per evitare di concedere soluzioni facili ai nostri avversari”.

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author