Trivero Basket: vittorie per l'U15 e l'U17, Join the Game per l'U13 e l'U14

Trivero Basket – Asd Baldissero 55 – 50 (20-7 34-19 40-36)

Seconda giornata della seconda fase del campionato under 15 e prima vittoria per la compagine di coach D’Angella. A Ponzone sale Baldissero, squadra attiva da due anni in Fip, con molto entusiasmo nei suoi ragazzi e nel bel gruppo di genitori al seguito. La partita comincia molto bene per i padroni di casa, che trovano facili canestri e ottime difese. Nel secondo periodo la solfa non cambia e Trivero chiude avanti con un rassicurante più quindici. Al rientro dagli spogliatoi sembra di vedere un’altra partita. Baldissero comincia a trovare il canestro con continuità e grazie all’intensità difensiva fa segnare solo due canestri e due tiri liberi ai rossoblù. La partita è riaperta; per gli ospiti è Bertone a trascinare i suoi fino al sorpasso a due minuti dalla fine. Per i padroni di casa è Zaltron a tenere in partita Trivero con i tiri liberi. Nell’ultima fase di partita è Machetto l’uomo decisivo, con una buona marcatura su Bertone in difesa e con la tripla del controsorpasso a un minuto e trenta dalla fine. A sigillare il risultato è ancora Machetto con un due su due ai liberi che mettono la parola fine al match. Prossimo appuntamento è ancora in casa, sabato prossimo con il Don Bosco Rivoli alle 17.30


Trivero: Fagnola 6, Zuccadelli 2, Guala 2, De Lillo 4, Artuso 9, Zaltron 14, Rachiq, Machetto 16, Chiarelli, Tognatti 2. Allenatori: D’Angella, Curreli

Baldissero: Bertone 23, Salomone 3, Amitrano 4, Nanni 2, Perolini 4, Castagna 3, Caiaffa 10, Cristina 1, Lavatelli, Allenatore: Cristina R.

Trivero Basket – Reba Basket 69 – 54 (18-17 38-24 58-42)

L’Under 17 doveva riprendersi dalla sconfitta patita con la capolista 5 Pari. A far visita ai rossoblù i giovani del Reba Basket Torino. Trivero parte bene nel primo quarto, soprattutto per quel che riguarda la fase offensiva, e ad andare a segno è tutto il quintetto. Gli ospiti, dopo un primo momento di smarrimento, rientrano in partita, chiudendo il primo quarto sotto di un solo punto. Nel secondo parziale è Trivero a produrre l’allungo decisivo. Al bel gioco offensivo si aggiunge la difesa più attenta, che concede ai torinesi soli 7 punti in dieci minuti. Dopo la pausa lunga Trivero controlla la partita e si guadagna due preziosi punti per la corsa al quinto posto nel girone.

Prossimo appuntamento con Gaglianico venerdì sera alle 20 al Palabiella di via Pajetta.

Trivero Basket: Bevilacqua 26, Lorenzini, De Lillo, Bertoldo 10, Furlan 7, Scaglia Rat 3, Camatel 13, Foglia, Sasso 4, Fila Robattino 4, Scarpa, Barberis Organista 2. Allenatore: Di Biase

Reba Basket: Oliva, Abbouri 2, Reale 14, Bosio 9, Bati, Raffi 12, Bochicchio 2, Nazzaro 14. Allenatore: Pletenaz

 

Si è svolta domenica la fase provinciale del Join The Game. Trivero presentava tre squadre ai nastri di partenza. Una squadra under 13 e due squadre under 14.

UNDER 13

L’unica squadra under 13 è quella formata da Festa Gabriel, Machetto Riccardo e Mohammed Abdi Najib. Il terzetto triverese gioca bene ed ottiene un risultato straordinario, risultando alla fine vincitore su tutte le squadre presenti. In semifinale i rossoblù battono una formazione di Pallacanestro Biella, mentre in finale si affermano sul terzetto di Ponderano.

Per i nostri ragazzi si aprono le porte della fase Regionale che si svolgerà il 12 aprile. Forza ragazzi allenatevi che non manca molto, nel frattempo tutta la società vi fa i complimenti e vi ringrazia!!

UNDER 14

Al pomeriggio è stata la volta degli under 14, a questo appuntamento erano due i terzetti triveresi ai nastri di partenza. Alcune assenze tra le nostre fila hanno influito sul risultato finale, ma non di sicuro sull’esperienza fatta dai ragazzi presenti, che tra qualche vittoria e qualche sconfitta hanno aumentato il loro bagaglio cestistico in un ambiente di festa e di sport che si respira solo al Join The Game. Complimenti a tutti ed ora sotto con gli allenamenti anche per i 2001, che la stagione continua.

Commenta
(Visited 267 times, 1 visits today)

About The Author