Trofeo delle Regioni Roma 2015: il bilancio della seconda giornata

Giovedì incoraggiante, per le rappresentative pugliesi impegnate nel Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” di pallacanestro: la selezione femminile supera l’Abruzzo per 70-43, mentre la squadra maschile impegna sino all’ultimo il Lazio, cedendo loro per 64-72.

Partita vivissima fin dai primi minuti, quella giocata al Pala Avenali: equilibrio nelle battute iniziali, poi un parziale di 7-0 per i padroni di casa fissa la prima sirena sul 25-15. I ragazzi pugliesi recuperano qualcosa nella seconda frazione ma il tabellone si ferma sul 41-31 all’intervallo lungo. Alla ripresa del gioco, un parziale tutto Puglia e tutto transizione, 0-8, porta ad un passo dal contatto diretto le due squadre (44-42). Tiene botta la squadra allenata dal duo Lerro-Consoli ma i laziali prendono di nuovo fiato, staccando sul +10 (63-53) al 34’. Ma la Puglia non molla e si riporta sul -3, senza però riuscire a mettere la freccia. Finisce con un -8 irrispettoso della distanza fra le due squadre, che si erano recentemente affrontate al Gran Galà dell’Umbria. “Abbiamo lottato sino alla fine contro la squadra padrone di casa e detentrice del titolo – commenta soddisfatto coach Lerro – Siamo orgogliosi dell’atteggiamento e della intensità messa in campo dai ragazzi. In queste partite così equilibrate, purtroppo, si pagano i piccoli errori, senz’altro evitabili con maggiore attenzione. Queste ingenuità, però, non possono far dimenticare la prestazione tutto cuore sfoderata dai ragazzi per onorare la nostra regione”. Nel pomeriggio, alle 17.30, si torna in campo al Pala Avenali per giocare contro la Liguria, nell’incontro che vale il secondo posto nel girone A.

Nel tabellone femminile, pronto riscatto della selezione femminile che sconfigge l’Abruzzo 70-43. Una partita dominata dall’inizio, quella giocata al PalaHoney dalla squadra del duo Alba-Lorusso, che ha sfoderato una prestazione davvero convincente: “Abbiamo ritrovato subito smalto e lucidità – è il commento dello staff tecnico coordinato dal referente tecnico territoriale Vincenzo Bifulco – Il gioco si è sviluppato con trame veloci, grazie ad una maggiore intensità difensiva che ha permesso più concretezza in attacco, con migliori percentuali al tiro”.
Conquistato il terzo posto nel girone eliminatorio, nel pomeriggio, alle 17.30, è in programma al PalaFonte superiore il durissimo incontro con la Lombardia, per gli ottavi di finale.

Girone A maschile
Lazio-Puglia 72-64 (25-15; 41-31; 52-48)

Puglia: Nardelli 4 (2/5, 0/1), Cantoro 4 (2/3), Epifani 9 (3/3), Lopopolo 9 (4/9, 0/1), Ciccarese 14 (6/14, 0/2), Spalluto 0 (0/1), Cito 7 (3/7, 0/3), Egitto 4 (2/6), De Astis 2 (1/1), De Simone 7 (2/6, 1/3), Lacarbonara 4 (1/4), Grittani.
Tiri Liberi: 9/13 – Rimbalzi: 32 22+10 (Cito 13) – Assist: 2 (Epifani, lepopolo 1) – Cinque Falli: Epifani, Egitto.
Classifica: Lazio 4, Liguria e Puglia 2, Marche 0.
Terza giornata: Puglia-Liguria, 17.30 Pala Avenali

Girone C femminile
Puglia-Abruzzo 70-43 (17-10; 27-18; 47-29)

Puglia: D’errico 3 (1/6, 0/1), Spagnulo 4 (2/3), Fontana, Tagliamento 4 (2/12), Nardelli 14 (6/11, 0/1), Giorgio 2 (1/1), Zoa 5 (1/1, 1/2), Giudice 24 (8/12, 1/1), Presta 4 (2/7), de Falco 1 (0/2, 0/1), Caliandro 9 (4/5), Vesnaver.
Classifica: Trentino Alto Adige 4, Sardegna e Puglia 2, Abruzzo 0.
Terza giornata: Lombardia-Puglia, 17.30 PalaFonte superiore

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author