Trony Cagliari, contro Senigallia senza paura

Contro Senigallia senza paura

L’Olimpia Trony attende in via Rockefeller la Goldengas, seconda in classifica assieme a Rieti

In questo momento della stagione, il calendario non è certamente un alleato dell’Olimpia Trony Cagliari, che dopo aver affrontato nell’ordine Rieti e Palestrina, domani (ore 15.30) si troverà di fronte un’altra formazione di alta classifica: la Goldengas Senigallia, seconda in graduatoria alle spalle del duo Montegranaro-Palestrina, e a pari punti con la Npc.

La squadra di coach Alessandro Valli sbarcherà in Sardegna sull’onda dell’entusiasmo dopo la netta vittoria nel derby contro Porto Sant’Elpidio: un 82-64 propiziato dalle ottime prestazioni di Pierantoni (17 punti) e Casagrande (15), che ha regalato alla Goldengas il quinto successo consecutivo. Il sesto, su sette partite, in questo avvio di stagione.

Come è evidente, si tratterà di un match complicato per l’Olimpia Trony, che pure tra tante difficoltà, pare aver imboccato la strada giusta, come conferma il coach Beppe Caboni: “A Palestrina sono arrivati dei buoni segnali – esordisce il tecnico – abbiamo fatto delle cose positive soprattutto nei due quarti finali, nonostante i problemi fisici di Davide Sanna (messo ko dopo pochi minuti da una contrattura, ndr). L’avversario è sempre rimasto in controllo, ma i ragazzi hanno comunque rispettato il piano partita, facendo vedere delle buone rotazioni e dimostrando voglia di giocare assieme.”

E allora, sotto con Senigallia: “Si tratta di una squadra rodata – prosegue Caboni – che ha tanti giocatori duttili e di personalità. Del resto, se sono in quella posizione di classifica, un motivo ci dovrà pur essere. Tra i singoli di maggior valore posso citare senz’altro Maddaloni, un esterno molto esperto che sa giocare in diverse posizioni, ma anche Catalani, ottimo tiratore, e altri due giocatori molto eclettici come Casagrande e Pierantoni. La verità, però, è che il valore aggiunto della Goldengas è costituito dal gruppo”.

L’Olimpia, dal canto suo, ci proverà gettando anche stavolta il cuore oltre l’ostacolo: “Noi giochiamo sempre per provare a vincere tutte le partite – sottolinea l’allenatore -, anche domani cercheremo di fare il nostro, ed è evidente che l’approccio alla partita sotto il profilo dell’intensità sarà molto importante. Nonostante i tanti problemi di natura fisica ci siamo allenati bene, e stiamo cercando di tenere alto il livello di entusiasmo”.

Palla a due sabato 22 novembre alle ore 15.30 al Palasport di via Rockefeller (Cagliari). Arbitri Borghi Luigi di Cucciago (CO) e Balzarini Davide Emilio di Milano (MI). La partita verrà trasmessa in diretta streaming sul sito www.directasport.it.

Ufficio stampa 

Olimpia Trony Cagliari

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author