U14: Basket Venafro - Airino Termoli 46-42

3ᵃ giornata di andata
BASKET VENAFRO – AIRINO TERMOLI 46/42
Parziali 9/9 – 19/21 – 29/33

BASKET VENAFRO: Melone, D’Appollonio, Autenzio, Ritella, Corsetti 6, Primerano 4, Casapenta 13, Pirozzi 13, Capocci, Santoro, Punzi, Carcillo 7 . Allenatore: Giannini D.

Airino Termoli: Beneduce 7, Costantino 2, D’Aloisi, Del Peschio 2, Iallonardi 17, Marino, Marinucci, Pascucci 6, Pasquale 8, Nardelli.  Allenatore: Coppola/Cannarsa
Note: usciti per 5 falli: Pirozzi (BkV) – Iallonardi; Pasquale ( Airino Termoli)

Arbitro: Chaicchieri (Isernia)

 

Ci vuole poco per cambiare un evento, un attimo, un particolare.

Immaginiamo in una partita di under 14, quel poco quanto potrebbe essere minimo.

Ragazzi coetanei, il cui loro scopo di una bella domenica invernale è quello di divertirsi ed eventualmente vincere ed anche se si perde si è felici lo stesso.

E’ quanto accaduto ieri in quel di Venafro, dove i termolesi dell’Airino sono stati in vantaggio, seppur minimo, per oltre tre quarti di partita e un gesto atletico ha cambiato l’esito finale della partita.

Andiamo con ordine.

Sostanzialmente è stata una partita equilibrata. Il primo quarto finito in parità con nessuna  sostanziale supremazia.

Un secondo quarto che vede protagonista fra le fila della squadra adriatica Iallonardi, sarà lui il miglior realizzatore della giornata. Fra le nostre file si inizia a svegliare un Pirozzi che nel quarto precedente era sembrato timido, una nota di rilievo saranno, fine tempo i quattro falli sul groppone di Carcillo, cosa che fa preoccupare coach Giannini.

Bisogna dare merito al giovane coach Giannini, che nel terzo quarto, nonostante si stia sotto con il punteggio, mette in campo quattro ragazzi “esperti” alternando il quinto scegliendo fra le giovani leve. Così inserisce, la Melone, dopo D’Appollonio, Ritella, Autenzio, tutti quelli della panchina. Questa scelta a qualcuno sarà sembrata azzardata, invece rimarca il ruolo tecnico/educatore che deve avere un coach con allievi di questa età. Tutti i ragazzi egregiamente svolgono il ruolo assegnato, anzi ai rispettivi cambi il pubblico presente li accompagna con fragorosi e meritati applausi.

Da sottolineare la calma e la pacatezza del coach venafrano che accoglie i vari uscenti dal quintetto, con spiegazioni, pacche sulla spalla, incitamenti e abbracci. I ragazzi lo ascoltano e hanno gli occhi entusiasti verso il loro “maestro”.

I fatti danno anche ragione al giovane coach venafrano, perché la squadra a fine quarto riuscirà a restare attaccata nel punteggio all’Airino, infatti chiuderà sul 29/33.

Inizia l’ultimo quarto, quello decisivo. Segna subito un costante Casapenta in un terzo tempo folgorante subendo anche fallo che lo porta in lunetta dove realizza. Dopodichè, come dicevamo in apertura, c’è quel particolare che cambia tutto. Pirozzi centra magistralmente una tripla, oseremo dire fan-ta-sti-ca!

Oltre tutto porterà sul punteggio di parità le squadre. Questo galvanizza i locali.

Mancano pochi minuti alla sirena, tutta la panchina si alza in piedi e fa tutt’uno con i compagni in campo. Diventano una squadra, sono una SQUADRA!

I colpi finali di Casapenta ed in ultimo di Carcillo segnano la vittoria dei nostri ragazzi.

Dall’altra parte c’è da sottolineare, come abbiamo detto l’ottima prova della squadra termolese in particolare con Iallonardi che in questo quarto segna 7/9 di squadra e degli ottimi Pasquale e Pascucci.

Concludendo facciamo nostra la considerazione, i consigli e l’analisi della partita pubblicata dal coach A. Mascio su un social network:

“Una bella mattinata in compagnia di Davide Giannini e della sua u.14…quasi sempre sotto, mai scoraggiati, sempre attaccati ad una partita contro una squadra che di solito ci batte netto…tutti in campo anche chi ha iniziato da poco (bravo il coach a ruotarli in 12, cosa molto difficile in una partita punto a punto), tutti vivi in panchina nella spettacolare rimonta e tutti esultanti alla sirena…bello bello bello…

E ricordatevi sempre che un assist è sempre meglio di un canestro e che se si gioca insieme con tutti protagonisti si vince anche se avessimo perso!!!”

 

Luigi Cancelli

Ufficio Stampa Basket Venafro

www.basketvenafro.it

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author