U14: Basket Venafro - Campobasket Campobasso 61-52

1ᵃ giornata di andata
BASKET VENAFRO – CAMPOBASKET   61/52
Parziali 17/8 – 29/18 – 42/38

BASKET VENAFRO: Ritella; Corsetti; Primerano 11; Casapenta 12; Pirozzi 11; Capocci 7; Bandera M.; Santoro 2; Iaconelli ; Punzi; Iuliani; Carcillo 23. Allenatore: Giannini D.

Campobasket: Luccehese 10; Pescolla 2; Petrone; Pasquale 3; Simonetti; Ziccardi 20; Inno 2; Mstrogiorgio 2; Sammartino; Conca; Di Biase 9; Di Paola 4; Allenatore Anzini U.

Note:
Arbitro: Chiacchieri (Isernia) 

A distanza di poche ore dalla precedente partita fra le due società nel Campionato di Promozione regionale, con le rispettive compagini, sempre al Palademontana di Venafro si affrontano le squadre che militano nel campionato Under 14. E’ la prima di campionato, ma i ragazzi si conoscono per le precedenti esperienze. 

In un clima gioioso, come solo i ragazzi sanno creare, inizia la partita. Un primo quarto che si può riassumere con le sortite in area avversaria del play di casa Casapenta, di un Carcillo che affettuosamente paragoniamo al famoso personaggio di fantasia nato dalla penna di Maurice Leblanc, Arsenio Lupin, il “ladro gentiluomo”, perché riesce a rubare palla facilmente agli avversari senza che questi se ne accorgano, poi a correre e a centrare l’obiettivo e in conclusione il ricciolo d’oro Primerano, che allo scadere del tempo segna una fantastica tripla. Dall’altra sponda si mettono in evidenza un bravo Pescolla, che seppur non segna è il più scaltro, De Biase e una nota di rilievo per le ragazze campobassane vere volano della squadra.

Nel secondo quarto inizia a carburare il nostro Pirozzi, uno scugnizzo veloce e preciso. Segna ancora Carcillo sarà il top scorrer della partita con 23 punti e ancora uno sfortunato Santoro, che solo al terzo tentativo riesce a centrare il canestro. Lucchese e Ziccardi con le loro segnature provano a non far aumentare il divario di punteggio, che alla fine del primo tempo sarà BasketVenafro 29- Campobasket 18.

Dopo il riposo lungo coach Giannini, fa girare la squadra e fa entrare in campo anche altri ragazzi. E’ un quarto in cui i campobassani sono più concentrati e concreti, tanto che riusciranno a vincere questo periodo ed arrivare a meno quattro dai locali. Si mettono in evidenza ancora di più in evidenza le ragazze, ma anche Ziccardi che chiuderà in doppia cifra la sua prestazione. Dei nostri è capitan Casapenta a portare foraggio con i suoi 7 punti su 12 in questo quarto e Carcillo. Nel riposo breve che segue coach Giannini spiega ai suoi piccoli atleti cosa devono fare per cercare di vincere. I ragazzi ascoltano attentamente le indicazioni e sono galvanizzati e non vogliono lasciare “lo scalpo” agli avversari. Ancora Carcillo, poi il bravo Pirozzi e Capocci che sfrutta il tempo che il suo allenatore gli ha dato per far vedere di che pasta è fatto segnando i suoi 7 punti a referto. Sulle sponde campobassane si mette in evidenza i bravi Ziccardo e De Biase. 

Come già fatto rimarchiamo la buona prova di tutte le ragazze in campo speranza e futuro del basket femminile regionale. 

Gli arbitri in queste gare hanno sempre l’onere di svolgere comunque bene il loro lavoro, in più in queste tipo di gare devono essere anche un po’ educatori, cosa che i nostri arbitri regionali cercano sempre di fare. Abbiamo fatto questa premessa perché verso la fine della partita, Chiacchieri, a suo malincuore, ha dovuto chiamare un antisportivo contro il Campobasket perché un loro ragazzo ha spinto platealmente e sicuramente non intenzionalmente un nostro ragazzo, sarà sembrata una sanzione un po’ eccessiva ma sicuramente educativa. La cosa ovviamente si è risolta con una stretta di mano pacificatrice come si fa fra veri “uomini”, 

Il risultato finale sancirà  vincitori meritatamente i nostri ragazzi, sempre in vantaggio durante tutta la gara,  con un’ottima prova di tutti anche di chi non è riuscito ad andare a referto. Gli applausi conclusivi del numeroso pubblico presente però salutano tutti i piccoli atleti che hanno gareggiato, sottolineando così una bella festa di sport. 

L.C.
Ufficio Stampa Basket Venafro

www.basketvenafro.it

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author