U15 Eccellenza: la NP Stabia batte Reggio Calabria nello spareggio, è Interzona!

La Nuova Polisportiva Stabia è tre le migliori 32 squadre italiane Under 15 Eccellenza. Un titolo raggiunto ieri a Bernalda (Matera), sede dello spareggio contro la Lumaka Reggio Calabria, squadra prima classificata in Calabria appunto. I gialloblù sono arrivati allo spareggio come seconda forza in Campania, dopo la finale regionale contro Del Fes Avellino persa di un solo punto (53-52) dove aveva ampiamente meritato. Ancora viva la rabbia per il risultato precedente che ha dato ai ragazzi dei Coach Zurolo e Pacifico la giusta spinta per arrivare in volata sui reggini e spuntarla dopo un confronto equilibratissimo ed emozionante.
Parte bene la Lumaka che, trascinata dal talento cristallino di Matteo Laganà (unico classe 2000 attualmente in Nazionale Italiana Under 16 tra tutti classe ’99), mette il naso avanti anche se di pochi punti rispetto alla Nps, che comunque risponde colpo su colpo. Laganà ne mette 17 a segno nel solo primo quarto che i biancorossi chiudono sul più 8 (13-21). Da quel momento in poi la difesa stabiese imbriglia letteralmente il più forte giocatore avversario grazie alla bravura di Liberato Chirico (2001) e di Giovanni Vitale poi, consentendogli solo altri 7 punti in totale nel resto della gara.
Grande reazione stabiese nel secondo periodo con un parziale di 24-9, trascinati da Roberto Federico e Giovanni Ascione (16 a referto per entrambi), con De Riso, Alfieri e Pentangelo sempre pronti a dare il loro contributo. All’intervallo è 37-30 per la Nps che, alla ripresa del confronto, continua con intensità consentendo poco a Laganà ed Egwoh ma subisce tre triple dagli altri giocatori calabresi che riportano tutto in parità a fine terzo quarto: 45-45.
I dieci minuti finali sono un condensato di emozioni e capovolgimenti di risultato con la N.P. Stabia che la spunta con un canestro in penetrazione di Federico ad 1 secondo e mezzo dal termine. Sulla rimessa successiva avversaria da metà campo, dopo il time out, Stabia intercetta addirittura la palla e chiude nel tripudio generale di tutti i tifosi e familiari accorsi che invadono il campo per iniziare i festeggiamenti.
Un grandissimo risultato per tutto il gruppo di ragazzi stabiesi (che, oltre i già citati, comprende Marco Di Girolamo, il capitano Mario Iovino, Alessio Coppola, Daniele Di Capua e Pasquale De Martino) che, in soli due anni di lavoro, è riuscito ad aggiudicarsi prima il titolo regionale lo scorso campionato non nella categoria eccellenza ed in questa stagione addirittura ad entrare nell’olimpo delle migliori 32 squadre italiane.
La prossima affascinante tappa sarà Livorno dal 5 al 7 giugno, sede di due degli otto concentramenti in totale della cosiddetta interzona. Tutti questi gironi, da quattro squadre ognuno, qualificheranno le prime due alla Finale Nazionale di Desio (28 giugno-4 luglio). Il concentramento numero 8 degli stabiesi, sulla carta proibitivo, vedrà nostre avversarie la Pms Moncalieri (prima classificata in Piemonte), la Pall. Treviso (seconda in Veneto) e l’Enel Brindisi (prima in Puglia e vincente spareggio contro Isernia). Prima gara venerdì 5 giugno alle ore 20:00 contro Treviso.
Un’esperienza che si preannuncia entusiasmante e un risultato già di per se prestigiosissimo per la N.P. Stabia che continua a mietere successi e riconoscimenti in questa stagione da ricordare.

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author