U16 Eccellenza: Lamezia batte nettamente Pollino

BASKETBALL LAMEZIA – POLLINO BASKET 97-64
(24-16; 25-12; 23-21; 25-15)
BASKETBALL LAMEZIA: Antonicelli 10, Mangione 14, Caruso 8, Scialabba 17, Torcasio, Diano, Russo 7, D’Apa 25, Giuliano, Saladino 12, Cortese 2, Zaffina
All. Guida, Ass. Torcasio
POLLINO BASKET: Manfredi 5, Musmanno 7, Lo Prete 16, Teti, Grieco, D’Atri, Vigna 4, Tarese, Vita 14, Iazzolino 14.
All. Silella, Ass. Bellizzi
ARBITRI: Cozzoli e Caputo

I ragazzi di Coach Guida riscattano la rocambolesca sconfitta subita la scorsa settimana a Catanzaro, grazie ad una vittoria schiacciante sull’ASD Pollino.
Iniziano meglio gli ospiti, i quali si portano in vantaggio per 2-0 grazie a capitan Manfredi; per Lamezia rispondono Antonicelli e Scialabba; Vita e Lo Prete riportano però gli ospiti in vantaggio. Prime fasi dell’incontro con molti ribaltamenti di fronte.
Gli ospiti si portano sull’8-6, ma è da qui che la squadra di casa si scatena e grazie ai punti in serie da parte di D’Apa ed ai tiri liberi di Caruso termina il primo quarto sul 18-8. Il secondo quarto si apre con il canestro di Vita, che accorcia le distanze, segue a ruota Musmanno; anche Iazzolino partecipa a quest’accenno di rimonta ospite, sfruttando un disimpegno errato della squadra lametina.
Coach Guida chiama prontamente timeout, nel tentativo di riportare in carreggiata la partita dei suoi. Nemmeno il tempo di ritornare in campo che Russo porta Lamezia sul più dieci. Lamezia è spietata, Saladino ed Antonicelli a suon di punti rendono ancor più elevato il passivo per il Pollino.
Lo Prete, Manfredi e Musmanno provano a ridurre lo svantaggio sino al meno undici, ma questo tenue tentativo di rimonta è spento ancora una volta sotto i colpi di Russo, Mangione e Saladino.
Si va all’intervallo lungo sul 49-28.
Al rientro sul parquet è ancora Lamezia a fare la partita. Scialabba con un canestro da 2 punti ed una tripla porta i suoi sul 55-30, segue a ruota Antonicelli; risponde Lo Prete per gli ospiti.
Ancora protagonisti gli ospiti grazie alla tripla di Vita.
Controbatte la compagine Lametina grazie alle giocate di D’Apa e Saladino.
Iazzolino risponde con due tiri liberi portando il punteggio sul 66-43.
Mangione con una splendida azione personale arrotonda ulteriormente il punteggio.
Qui si chiude il terzo parziale, con Lamezia avanti 70-44.
L’ultimo quarto vede subito quattro punti per Lamezia firmati rispettivamente da Caruso e Mangione. Scialabba continua l’opera portando i suoi sul 78-53.
Per Castrovillari Lo Prete e Vigna provano a contenere il passivo.
Tra i punti di quest’ultimo e di Saladino si inseriscono i due tiri liberi messi a segno da Vigna.
Gli ultimi 5 punti lametini sono firmati da D’Apa, che fa calare il sipario sulla sfida.
Lamezia vince 97-64 ottenendo la seconda vittoria in tre partite e quattro punti in classifica.
INTERVISTE:
Isidoro Silella (Coach ASD Pollino): “Ci troviamo purtroppo a commentare una partita che ci ha visto subito deficitari su tutti e due i lati del campo, non siamo stati capaci di scardinare la buona difesa messa in campo da Lamezia, abbiamo giocato poche volte uno contro uno.
Nella prossima sfida incontreremo Catanzaro, per cui anche questa per noi sarà una sfida abbastanza ostica; speriamo di poter dare qualcosina in più già nella metà campo di difesa dove noi siamo chiamati a fare la differenza, visto che abbiamo tante soluzioni in attacco dobbiamo necessariamente migliorare in difesa.”
Alessandro Saladino (Cap. Lamezia Basketball): “All’inizio è stata una partita dura sotto l’aspetto difensivo, poi con il passare del tempo ci siamo ripresi e siamo passati avanti. Era importante vincere dopo il passo falso di Catanzaro e ci siamo riusciti. Per la prossima sfida dobbiamo migliorare molto sotto l’aspetto difensivo, in attacco stiamo crescendo tanto giorno dopo giorno. Per quanto riguarda la mia prestazione avrei potuto dare di più, ma sono comunque contento per la vittoria e per la squadra.”

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author