U16 Eccellenza: Lamezia si arrende all'overtime

SMAF CZ – BASKETBALL LAMEZIA 83-79

(17-15, 36-37, 56-53,70-70)

SMAF: Pilò 28, Dolce 19, Severino 16, Vilardi 10, Ferragina 4, Naccarato, Urzino, Scala 2, Gallo, Farenza 2, Ursino 2, Citraro. coach Pronestì

LAMEZIA: Cortese, Scialabba 20, D’Apa 9, Palmieri, Giuliano 2, Antoniclli 14, Russo 3, Mangione 10, Meliadò 5, Caruso 2, Gigliotti, Saladino 14. coach Guida ass. Lazzarotti

ARBITRI: Celia – Migliaccio.

CATANZARO – Si spegne dopo un over time la voglia di vittoria del Basketball Lamezia. Dopo aver combattuto per 45′ i ragazzi di coach Guida sono usciti a testa alta dal difficilissimo campo di Catanzaro. Partita sempre equilibrata, combattuta e giocata punto su punto. La Smaf dopo lo scivolone contro la Lumaka deve vincere per ristabilire le distanze con le altre. Lamezia dopo la vittoria in casa cerca i primi punti in trasferta. Parte subito forte la squadra di casa trascinata dall’MVP Pilò(28 punti) devastante in campo aperto, ben coadiuvato dalle percussioni di Servino (16) e dalla verticalità di Dolce (19). Lamezia dal canto suo rimane sempre incollata al match con grinta, grazie alla coppia Scialabba-Saladino autrice di 34 punti in due. All’intervallo lungo Lamezia è avanti seppur di una sola lunghezza(36-37). Il match continua sulla falsa riga della prima frazione di gioco con Pilò e Servino che fanno male alla difesa lametina, aprendo il primo break della partita in chiusura di terzo quarto senza però trovare il distacco definitivo. In apertura di ultimo parziale è Lamezia che va avanti sul +3, ma non riesce a mantenere le distanze permettendo ai padroni di casa di rientrare. Vilardi trova la bomba di tabella, Scialabba risponde a tono e il match si avvia alla conclusione in equilibrio totale. Lamezia ha addirittura la possibilità di giocarsi l’ultimo possesso sul 70-70 ma non trova la retina. Over-Time. Situaione complicata per i lametini che devono rinunciare a 4 pedine per raggiunto limite di falli. Scialabba cerca di scuotere i suoi dalla lunga ma la Smaf riesce ad andare avanti e portarsi nuovamente sul +4 con cui chiuderà il match. Finale 83-79.

Coach Guida: “Nei momenti più caldi gli avversari sono stati più bravi a canalizzare le energie in attacco e in difesa. Noi abbiamo fato un’ottima prestazione che mi fa ben sperare per il proseguo del campionato. La situazione falli ci ha penalizzato ma non recriminiamo assolutamente sul risultato della partita. Bravi loro ma noi abbiamo dimostrato di esserci e di volercela giocare con tutti”

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2014 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author