U19 Dng: Latina Basket - Pasta Reggia Caserta 69-51

LATINA BASKET / PASTA REGGIA JUVE CASERTA  69 -51

Si ferma a tre il filotto della Juve Caserta che incappa nella più classica serata storta e deve arrendersi a Latina. 

La sosta forzata legata al rinvio degli incontri con la Virtus Roma e Viola Reggio Calabria non fa dunque bene ai ragazzi di Coach Baioni, se si sommano poi anche gli acciacchi e malanni di stagione di Tealdi Spera e Fabbri. 

L’equilibrio, nel match di sabato sera, regge poco meno di due quarti, prima che i padroni di casa mettano la freccia del sorpasso e trovino addirittura i 18 punti di margine della sirena finale, buoni per  la differenza canestri in ottica prosieguo campionato.

In avvio di gara i ritmi non sono alti e, mentre le due squadre si prendono le misure gli arbitri fischiano di tutto lontano dalla palla, il primo quarto scorre via sul filo dell’equilibrio,  con qualche viaggio in lunetta da entrambe le parti, per il 20-20 che immette al primo riposo.

 Al rientro, l’inerzia sembra passare nelle mani dei padroni di casa che provano ad allungare ma la Juve non ci sta e con delle buone giocate di un ispirato Marra riesce a non far scappare Latina, ed il secondo quarto si chiede con un parziale di 13 a 8 ed il risultato sul 33 a 28 prima dell’intervallo lungo.

In avvio di terzo periodo, Latina alza i ritmi del match, trovando tanti punti dalle mani di un ottimo Ilo e toccando un paio di volte  la doppia cifra di differenza, con una Juve che non riesce a trovare il bandolo della matassa per uscire dal guado. Solo 7 i punti segnati dai Casertani contro i 23 di Latina che mette la partita in discesa per i pontini, ed il terzo quarto si chiude con il risultato sul 59 a 35.

L’ultimo intervallo breve non ha il potere di cambiare padrone al match perché, al rientro, i padroni di casa continuano a controllare la partita nonostante il tentativo dei ragazzi di Coach Baioni di rientrare, e rendere almeno meno aspro il punteggio , con un parziale di 10 a 16 e il risultato finale sul 69 a 51 si spegne qualsiasi velleità di rimonta della Juve Caserta .

Due punti sicuramente gettati al vento da parte della formazione Casertana che ha giocato al di sotto delle proprie possibilità, ma soprattutto non ha trovato le percentuali giuste al tiro per battere la formazione Pontina.

Juve Caserta: Marra 21, Capuano 8, Damiano 2, De Franciscis 6, Vadi 14, De Filippo, Cirillo, D’Addio, Palladino, Aldi Russo, Gravina. Coach Baioni.

Latina Basket: Mariani 3, Mathlouthi 17, De Ninno, Di Ianni 11, Manzi 1, Ilo 24, Pagano 2, Sansone 7, Parise, Valente 2, Guerra 2, Ferrara. Coach Sabatino

Luca de Franciscis

Agenzia Stampa Europa Uno

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author