U19 Dng: Smg Basket School - Latina Basket 65-60

DNG: Per la SMG Basket non c’è due senza tre!
L’Under 19 di coach Leo Ortenzi e Roberto Gallo si riconferma la prima della classe nell’attesissimo derby che, per la terza volta consecutiva porta la firma della Basket School di Via Nascosa.

In un Palazzetto dello Sport gremito (circa 700 gli spettatori accorsi per la gara più attesa della pallacanestro giovanile a Latina) è andata in scena la prima partita del girone D della DNG edizione 2014/2015.

La SMG Basket School, (che quest’anno torna ad avere come sponsor la cMATIC, SECURITY CENTRE, ed il GRUPPO SEKAT) pur rinnovata rispetto alla scorsa stagione, ne conserva l’ossatura forte e lo staff tecnico. Per questa “prima” è orfana sia di Andrea Bassi che di Francesco Mansutti, il capitano, ricoverato venerdì pomeriggio per un malore.

E’ a lui che la squadra, il team e tutti i tifosi orange dedicano la vittoria.

Si. Perchè di vittoria si è trattata, della terza consecutiva in due stagioni, una riconferma del fatto che la Società sta guardando verso la direzione giusta.
La Cronaca

Prime battute spumeggianti della prima frazione di gioco con De Leone e Tinto che spingono la Basket School al primo break 11-7 a 3,48 dal termine. De Zardo, Alamo e le grandi giocate di AleksandarBaričanin chiudono il quarto sul 17-13 in favore SMG Basket School con uno strapotere al rimbalzo.

Nella seconda frazione la fisicità degli Orange si fa sentire : a 6,59 dalla pausa lunga
Tinto, De Zardo e Baričanin continuano a martellare la retina raggiungendo il 23-18. Gli ospiti “sbattono” sulla tre-due di Ortenzi ed il tempo si chiude sul 33-28

Si rientra dall’intervallo lungo con la SMG BASKET SCHOOL che preme sull’ acceleratore. De Zardo risulta ben coadiuvato da De Leone e da una difesa a zona che mette in costante difficoltà la squadra ospite che, con percentuali modeste dai 6 e 75, va in tilt. Il vantaggio Orange diventa pesante. Il quarto termina 50-34.

Iniziano gli ultimi dieci minuti. Latina Basket, ad 8 minuti dal termine, inizia a pressare con falli prima il “gigante bosniaco” poi Daniele Tinto. Gli orange perdono qualche pallone di troppo e gli avversari, con  De Ninno e Sansone, infilano tre bombe. Sarà Lorenzo De Zardo, dalla lunetta, a rimettere in sicurezza la SMG ed accompagnare la marea festante che invade il parquet del PalaBianchini.

MVP dell’incontro Lorenzo De Zardo classe 1999. Il “Pivello” orange gioca schierato in quintetto, come un veterano: palle rubate e personalità. In più di una occasione è in grado di intervenire e tirar fuori dai guai i compagni di squadra. E’ raro trovare un due metri del 1999 che gioca play contro il pressing avversario procurandosi i falli necessari e segnando i liberi fondamentali per respingere i tentativi di recupero: non è cosa da poco.

Lorenzo chiude la gara con 16 punti 7 recuperi e 6 rimbalzi risultando, insieme a Daniele Tinto, il miglior realizzatore in una gara dominata dalla SMG BASKET SCHOOL che con De Leone, Baričanin ed Alamo ha predominato nell’area.

 

SMG Basket School vs LATINA Basket 65 a 60
Parziali: (17-13 / 33-28 / 50-34 / 65-60)
SMG Basket School Latina:
Cassandra, Tinto 16, De Zardo 16, Baričanin 9, De Leone 14, Picarazzi 2, Alamo 4, Comelli, Ceracchi, De Martino, D’Amico 4, Cavicchini.
Coach Leo Ortenzi – Assistant Coach Roberto <gallo

Latina Basket:
Mariani 3, Mathlouthi 10, De Ninno 17, Di Ianni 8, Manzi, Ilo 8, Pagano 2, Sansone 7, Parise, Valente, Cimino 4, Ferrara 1.
Coach Renato Sabatino

 

Alessandra Ortenzi
Ufficio Stampa e Comunicazione SMG Basket

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author