U19 Eccellenza: SMG Basket School, la vittoria sfugge dalle mani ai supplementari

Un inizio gara molto interessante quello del primo quarto di gioco della SMG Basket School Under 19 eccellenza, targata cMatic e Security Centre. Sono le due triple una di  Bassi ed una di Alamo che danno il via alle danze ed a metà del tempo il vantaggio per gli Orange è già +7 : 16 a 9. Il quarto termina con altre due realizzazioni dai 6 e 75, una per mano del solito Bassi, incontenibile in questo quarto, ed una per mano di Baricanin : 26 a 17 è il primo parziale a firma orange.
I ragazzi di coach Bolignano infergono un parziale di 5 a 0 nei primi due minuti di gioco : 26 a 22 tanto che occorrono ben più di tre minuti prima della realizzazione di un gioco di 2+1 ad opera di Alessandro Comelli. Non si perde il mordente: tante palle recuperate consentono agli orange di andare all’intervallo lungo sul 36 a 31.  
La palla sembra stregata. Le difese di ambedue le squadre non consentono di mettere a segno punti e tante volte suona la sirena dei 24 per i calabresi. Per 4 lunghissimi minuti si rimane fermi sul 3 pari! La difesa orange mette in difficoltà i Viola ed addirittura l’azzurrino Ion Lupusor a cui Picarazzi strappa un bel rimbalzo che però non viene finalizzato. É sicuramente il quarto più in sofferenza per ambedue le squadre. La Viola si avvicina pericolosamente e Peppe De Leone segna due punti importantissimi a 100 secondi dalla fine seguito da Picarazzi: Il tempo termina 45 a 39 con un parziale “povero” di punti …solo 9 ad 8!

L’ultimo quarto sembra essere il decisivo. I ragazzi rientrano in campo con il canestri di D’amico e con Vincenzo Picarazzi che si rende autore di 4 punti consecutivi in tre minuti: a metà del quarto la SMG Basket School conduce le danze sul +10 : 55 a 45!

Poi avviene quello che non ci si aspettava: la Viola firma il primo sorpasso di tutta la gara a poco più di un minuto dal termine. Picarazzi cerca di rimettere le cose al loro posto ma non si strappa più del 59 pari a fine tempo regolamentare.
Poco resta da dire del tempo supplementare che termina sul 3 a 8. Matteo Peppe De Leone e Aleksandar Baricanin tentano qualche azione ma la Viola è più fredda e determinata a portare a casa il risultato. La gara è vinta sul 62 a 67 da Ion Lupusor e compagni che ora attendono il verdetto della gara finale tra la Pasta Reggia Caserta e la Pallacanestro Palestrina il quale decreterà o meno il loro passaggio diretto alle Finali Nazionali di Torino del prossimo maggio.

Buona la prestazione di squadra, con la dinamica regia del capitano Francesco Mansutti, anche se tutto lo sforzo è vano in quanto condito da errori e disattenzioni nei momenti cruciali dell’incontro. Si fa notare in difesa Luca Cassandra che, intercettandoli, riesce a rimettere in gioco palloni importanti essendo sempre presente a rimbalzo. Una menzione anche per Andrea Denadai che entra in campo nel secondo quarto di gioco per dare il suo contributo.
Le dichiarazioni nel dopo gara del dirigente Giovanni Sparagna
“Le assenze nelle ultime due gare di Tinto e De Zardo hanno, purtroppo, penalizzato la fase finale della stagione regolare. Adesso non ci resta che aspettare la definizione del girone dell’Interzona e sfruttare questi venti giorni per la preparazione alla ennesima finale interzonale, la seconda consecutiva di categoria.”
SMG BASKET SCHOOL – VIOLA REGGIO CALABRIA 62-67 dts

( 26-17, 36-31, 45-42, 59-59)
SMG BASKET SCHOOL : D’Amico 2, Cassandra 2, Comelli 3, De Nadai, Bassi 8, Mansutti 6, De Martino 9, De Leone 9, Alamo Gorostiza 3, Picarazzi 9, Ceglia n.e., Baricanin 11.

Coach: Leonardo Ortenzi – Assistenti.: Roberto Gallo e Marco Cappuccia
VIOLA REGGIO CALABRIA: Russo, Sindoni 4, Franzò 13, Latella 1, Lupusor 19, Osmatescu 4, De Stefano, Panzera 4, De Meo 6, Florio 16, Nucera n.e., Mafrica n.e. Coach: Domenico Bolignano – Assistente: Francesco Barilla

Arbitri : Gagliardi e Raimondo

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author