U19 Elite: Juve Pontedera dai due volti

UNDER 19 ELITE DAI DUE VOLTI: ESPUGNA VERSILIA MA SI SPEGNE IN CASA CONTRO LIVORNO

Versilia – BpLaj Juve Pontedera 53 – 66

JP: Artigiani 1, Ceccarelli 9, Casavecchia 6, Novi 18, Chiarugi 9, Gorini 5, Luciano 2, Volpi 15, Barghini, Gasperini. All. Toccafondi

Versilia: Cosci 8, Barsanti 14, Barsanti F. 3, Adami 2, Giovinazzo 5, Menicocci 6, Tyler 11, Lazzarotti, Manetti 4. All.Filosa

Primo quarto parte fortissimo Versilia con un parziale di 11 a 2 con i ragazzi di Pontedera svogliati e poco reattivi. Sulla fine del quarto Pontedera ha un sussulto e riesce a limitare i danni chiudendo sul 25 a 21. Partita spigolosa, caratterizzata dai continui fischi arbitrali (se ne conteranno 63 alla fine), dove Pontedera fatica a trovare continuità nel gioco e si affida alla maggiore tecnica  dei propri elementi. Il secondo quarto ricalca il primo e solo allo scadere Pontedera supera Versilia andando al riposo in vantaggio di 1. Nel secondo tempo i ragazzi di Toccafondi iniziano con un altro piglio, soprattutto in difesa, concedono solo 6 punti agli avversari e nonostante un po’ di confusione in attacco, riescono comunque a chiudere sul 52 a 40. Versilia però non si arrende e continua a lottare tornando fino al meno 7 a 5 min dalla sirena, a quel punto però Pontedera riprende il controllo della partita e chiude agevolmente sul 66 a 53.

JUVE PONTEDERA – LIBURNIA 55 – 66. 

JP: Artigiani, Ceccarelli 8, Casavecchia 7, Novi 7, Chiarugi 7, Gorini 4, Luciano 2, Volpi 4 Goretti 14, Barghini 2. All. Toccafondi Ass. Di Russo.

Liburnia: Maltinti 3, Tonarini 25, Brunelli, Cecchi 1, Congedo, Bacci di Capaci 10, Montauti 8, Gentili , Vincelli 4, Dal Canto 15, Vanni, Messina. All.Pardini.

Una Juve dalle due facce contro Libertas: bella e impredibile nella prima parte della gara, quanto inconcludente e sconclusionata nella seconda parte. I ragazzi di coach Toccafondi partono fortissimo: tutti i ragazzi vanno a segno a ripetizione e al quinto minuto è già +17 contro una Libertas che sembra impalpabile. La zona livornese comincia a insidiare le sicurezze di Novi e compagni fin dal secondo quarto, quando comunque la Juve riesce a chiudere sul +12 con una bomba di Matteo Volpi. Nel secondo tempo si spenge la luce: Livorno penetra nella difesa JP con facilità e l’attacco si schianta sulla zona labronica. Libertas, punto su punto, rimonta e supera una Juve incapace di reagire e si aggiudica la partita con merito.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author