U19 Femminile: Parma ko, Armani Junior Geas ai quarti. Ma giovedì con la Reyer sarà durissima

L’Under 19 Armani Junior Geas è ai quarti delle finali nazionali di categoria, in corso di svolgimento a Battipaglia. Le geassine di coach Zanotti hanno battuto Parma 74-64, e si qualificano ancora una volta fra le otto migliori squadre d’Italia. Una buona prestazione quella delle rossonere, soprattutto del punto di vista agonistico: questa era infatti
una partita da dentro o fuori e le geassine hanno tirato fuori il carattere battendo un avversario tignoso, grazie soprattutto al terzetto Kacerik-Picco-Bonomi, autrici rispettivamente di 17, 17 e 19 punti. Domani giornata di riposo, poi giovedì, alle 14, la super sfida con la Reyer Venezia, una delle favorite del torneo. Sarà quasi una missione
impossibile, ma le geassine proveranno fino all’ultimo a difendere il titolo nazionale conquistato lo scorso anno.
“Oggi – commenta coach Zanotti – non era facile: ci trovavamo di fronte una squadra volenterosa di passare in una partita senza ritorno. Noi abbiamo segnato qualche canestro in più rispetto alle prime due partite, riuscendo ad impostare una partita più consona ai nostri standard. In difesa abbiamo peccato in troppe occasioni, ma l’attacco ci ha sostenute nei momenti più difficili. Giovedì, contro la Reyer, sarà molto molto dura: Venezia è una delle favorite, è sicuramente venuta qui per vincere e ha una squadra decisamente buona. Hanno tanti cambi, un buon talento
generale e un ottimo reparti lunghe, cosa che è sempre un buon vantaggio. Noi abbiamo le armi per rispondere, ma sicuramente sarà una partita molto difficile. Ci proveremo, fino in fondo”.
E di buon auspicio sono le grandi sorprese che si sono concretizzate nelle altre partite degli ottavi, in particolare con il successo di Biassono (su Umbertide) e Latina (su Schio), cioè di due formazioni che erano state sconfitte in entrambi gli incontri preliminari.

Armani Junior Geas – CONAD Basket Parma 74-64 (24-15, 39-30, 54-46)
Geas: Mistò, Oliva, Kacerik 17, Oggioni ne, Picco 17, Decortes 6, Meroni, Grassia 4, Bonomi 19, Beretta 2, Diotti 5, Ranzini 4. All: Zanotti

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author