U19: Ilco Viterbo - Cinecittà Roma 56-65

ILCO Stella Azzurra – Cinecittà Roma 56-65 (13-19) (14-15) (16-11)
(13-20)

ILCO STELLA AZZURRA: Ranucci 7,Piacentini 15, Casanova 1, Cavallo 8,
Fabrizi, Fogante 16, Timperi 2, Carusotti, D’agostino 7. Coach: Ferri
CINECITTA’ ROMA: Costantini 4, Pagnanelli 22, Armento 4, Brusaporci 8,
Torellli, Borgogno, Maiorana 2, Siciliano, Scilletta, D’Amico 4, Fabrizi
12, Gianpaolo 9. Coach: Bramonti

Sconfitta interna contro la capolista per i ragazzi under 19 della
Stella Azzurra di coach Ferri. Partita intensa e caratterizzata da un
sostanziale equilibrio durato fino all’ultimo quarto, spezzato dal
talento di Pagnanelli e da un Fabrizi, sponda Cinecittà, che con tre
triple hanno portato i 2 punti alla squadra romana che continua
imbattuta il suo cammino. La cronaca dell’incontro vede una Stella
Azzurra forte fisicamente con l’asse Piacentini/Fogante e un Cinecittà
che sfrutta in contropiede la velocità delle sue guardie con Costantini
due volte in solitaria a scavare un break iniziale per i romani
costringendo coach Ferri ad un time out. Secondo quarto con le 2 squadre
a ribattersi colpo su colpo, più macchinosa e fisica l’azione d’attacco
dei viterbesi con Cavallo a dare il suo contributo sotto le plance è
Piacentini a sfruttare la sua superiorità fisica e Pagnanelli a punire
ogni amnesia difensiva locale fino a quando un positivo Fogante con 6
punti consecutivi, porta avanti la Stella del punteggio. Coach Bramonti
prova a a fermare l’inerzia della Stella con una sospensione che porta i
suoi frutti, dato che al rientro in campo la coppia
Gianpaolo-Brusaporci riporta il punteggio a favore dei romani, complice
anche le basse percentuali ai liberi dei viterbesi e un paio di aperture
sciagurate di Piacentini. Si va al riposo con Cinecitta’ avanti di 7
punti e alla ripresa è Fogante a trascinare di nuovo i suoi con 7 punti
di fila con aggiunta di una bella tripla di D’Agostino . Ultimo quarto
con il Cinecitta’ che non perde la calma e prende di nuovo il breack
decisivo, la Stella mostra una comprensibile stanchezza nei suoi uomini
migliori e non riesce più a recuperare il break di svantaggio chiudendo
comunque l’incontro con una positiva prestazione.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author