U19Ecc.: la Viola soffre più del previsto ma batte la New Basket Brindisi

Nella 17^ e penultima giornata del Campionato di Divisione Giovanile (Girone D) l’U19 Ecc. della Viola Reggio Calabria si congeda dal proprio pubblico con una vittoria tiratissima (in casa i neroarancio hanno fatto l’en plein) contro la New Basket Brindisi ( 64-60 il risultato finale). Il match che si è disputato lunedì 23 marzo 2015 si è rivelato non particolarmente esaltante, piuttosto teso e spigoloso. I pugliesi, giunti a Reggio da ultimi della classe e senza ormai più nulla da chiedere, hanno disputato la loro onesta partita arrivando anche a cullare il sogno di violare il fortino neroarancio complice un atteggiamento svagato e molle dei padroni di casa che hanno fornito una prestazione al di sotto delle proprie potenzialità e che solo grazie ad un colpo di reni sono riusciti a far proprio l’incontro. I reggini salgono a quota 22 e blindano il terzo a posto in virtù della sconfitta della SMG Basket School a Roma.

Primo quarto dai ritmi blandi e punteggio basso caratterizzato da una miriade di errori (così come del resto tutta la gara ) che i violini chiudono sopra di due. Seconda frazione soporifera con le due squadre che procedono di pari passo ma sul finire di tempino la Viola si stacca andando all’intervallo lungo sul +7.

Il piccolo distacco accumulato però è solo un fuoco di paglia perché al rientro sul parquet i pugliesi recuperano il gap portandosi sul -1, De Meo piazza una tripla ma De Gennaro ripaga con la stessa moneta ed è così che il quarto viaggia sui binari dell’equilibrio con le due formazioni che si ritrovano al 30’ sul 48 pari.

Gli ultimi 10’ non si discostano dalle frazioni precedenti con Viola e Brindisi attaccate nel punteggio, a metà periodo l’Enel sorpassa con Pacifico e Morciano arrivando anche sul +5 ma i violini reagiscono con Franzò che colpisce dall’arco dei 6,75, tocca poi a Sindoni e Lupusor completare la rimonta ed è di nuovo parità ( 60-60).

A 120 secondi dalla sirena la sfida si infiamma sul parquet e sugli spalti : la compagine biancoazzurra è imprecisa, i reggini recuperano rimbalzi importanti e si portano sul +2 con Franzò. Dalla lunetta, lo stesso Franzò prima e Russo dopo, mettono a segno i canestri sufficienti per incassare i due punti.

Chi farà compagnia alla Virtus Roma qualificata alla Finale Nazionale valida per l’assegnazione del Trofeo Giancarlo Primo? Il verdetto si conoscerà soltanto lunedì 30 marzo 2015, ultimo turno di regular season che vedrà Osmatescu e compagni scendere al PalaBianchini contro gli orange di coach Ortenzi ( palla a due alle ore 18) per un solo risultato, mentre Palestrina sarà di scena al PalaMaggiò contro Caserta alle ore 20.

VIOLA REGGIO CALABRIA – NEW BASKET BRINDISI 64-60 (16-14, 35-28, 48-48)

VIOLA REGGIO CALABRIA : Russo 4, Sindoni 9, Franzò 11, Latella, Lupusor 23, Osmatescu 6, De Stefano n.e., Panzera n.e., De Meo 7, Florio 2, Nucera n.e., Mafrica n.e. Coach: Domenico Bolignano – Ass.: Iliano Sant’Ambrogio

NERW BASKET BRINDISI : Pacifico 2, De Gennaro 15, Di Salvatore 6, Taveri 6, Leggio 4, Morciano 12, Calò 5, De Giorgi 2, Piliego n.e., Altavilla 8, Giarletti. Coach: Giancarlo Ciarletti – Ass.: Daniele De Stradis

Arbitri: Micino e Nocera

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author