Udas Cerignola - Cesarano Scafati 71-73 [aggiornato]

Castellano UDAS Cerignola – Cesarano Scafati Basket 71-73 (23-23, 14-23, 12-12, 22-15)
Castellano UDAS Cerignola: Jonikas 13 (6/14, 0/6), Serazzi 13 (1/3, 3/3), Falcone 9 (3/4, 1/2), Liguori 4 (2/3, 0/1), Martone 16 (8/12, 0/1), Mazzotta 1 (0/2 da tre), Di Nanni 2 (0/4, 0/2), Maggi 13 (3/4, 2/6) N.E.: Sciusco, Mennuni
Tiri Liberi: 7/13 – Rimbalzi: 33 26+7 (Jonikas 11) – Assist: 12 (Maggi 5) – Cinque Falli: Falcone
Cesarano Scafati Basket: Di Lauro 9 (2/5, 1/2), Esposito 10 (3/6, 1/2), Forino 12 (3/5, 1/3), Di Napoli 16 (5/6, 1/4), Wynn Leonard 9 (3/8, 0/1), Carrichiello 8 (1/4, 2/4), Parlato 9 (3/3, 1/3) N.E.: Melillo, Alfonso Cesarano, Maisano
Tiri Liberi: 12/20 – Rimbalzi: 25 23+2 (Wynn Leonard 7) – Assist: 10 (Di Napoli, Parlato 3)

 

Esordio OK per la Cesarano Scafati Basket, espugnata Cerignola.

Iovino: “ Non esaltiamoci e rimaniamo concentrati!”

Essere timorosi e avere preoccupazione della serie superiore e di una nuova dimensione cestistica. Niente di tutto questo in casa Cesarano Scafati Basket, tornata vittoriosa da Cerignola. Partita tirata fino alla fine ma a spuntarla 73-71 sono i ragazzi di coach Iovino.

In controllo per molta parte del match, la formazione ospite ha subito il prevedibile ritorno della compagine pugliese che non voleva, alla prima in C Nazionale, perdere la prima in casa.

Quattro uomini in doppia cifra per il Cerignola che nulla hanno potuto contro il grande cuore e determinazione dei salernitani. Jonikas chiude con 13 punti, gli stessi di Serazzi e Maggi. Martone chiude invece con 16 punti. I pugliesi vincono 33 a 25 il computo dei rimbalzi ma alla fine non hanno la lucidità di completare la rimonta negli ultimi dieci minuti finali.

Cesarano verrebbe da dire sempre sul pezzo, sempre lì nei momenti che contavano lungo l’arco del match.

Risponde presente il consueto e sontuoso Di Napoli top scorer dei giallo blu con 16 punti , Esposito chiude con 10 punti, Forino 12 punti e 4 rimbalzi, l’americano Leonard ( 7 rimbalzi per lui), Parlato e Di Lauro apportano alla causa scafatese 9 punti ciascuno.

Luigi Cesarano, il giovane presidente del sodalizio salernitano, è consico che stiamo solo all’inizio della stagione agonistica ma non può che essere soddisfatto di questa vittoria in terra pugliese: “ Siamo felici di questa vittoria. Un dura prova per noi; i nostri ragazzi ci hanno messo il cuore contro una formazione che dirà la propria lungo il campionato. Siamo felici della risposta del gruppo, ci toglieremo grandi soddisfazioni!”

Il coach Iovino, come sua consuetudine, è ben calato nella realtà e analizza con acume il risultato del campo: “Ci tenevamo ad iniziare bene il nostro cammino in C Nazionale. Sapevamo che sarebbe servita una partita intensa, dura e soprattutto tanta sofferenza. Abbiamo praticamente sempre controllato la gara raggiungendo anche a 6 minuti dalla fine del quarto periodo il +17.

Lì, un po’ un nostro calo mentale e soprattutto una maggiore aggressività della difesa locale permessa dal duo arbitrale, hanno permesso il recupero di Cerignola. Sicuramente dobbiamo ripartire da questa vittoria e da quanto di buono messo sul parquet di gioco. Abbiamo ruotato a 7 e quasi tutti gli uomini sono andati in doppia cifra, distribuendo bene i tiri e le responsabilità. Siamo tutti super contenti per la vittoria e soprattutto per la sua importanza: sono sicuro che il campo di Cerignola, tra l’altro faccio i miei complimenti al correttissimo pubblico di casa, difficilmente verrà violato quest’anno. Dalla vittoria, però, dobbiamo analizzare anche quello che non è andato e prendere spunto per il lavoro settimanale. Dobbiamo lavorare sulla gestione finale dove abbiamo sciupato in pochi minuti il vantaggio costruito con fatica per l’intero arco della gara. Adesso da domani torniamo ad allenarci in palestra con la necessità di inserire sempre meglio nei nostri meccanismi offensivi e difensivi gli ultimi arrivati Carrichiello e Leonard. Sabato ospiteremo la Megaride ed abbiamo voglia di conquistare la prima vittoria anche tra le mura amiche.”

Appuntamento per sabato 4 ottobre 2014 alle ore 18 al PalaMangano.

Fatti i doverosi scongiuri ma si sa che ‘chi ben cominicia…’

Ufficio Stampa Cesarano Scafati Basket – Chiara Crispino

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author