Un altro KO per la La.Co. Ozzano

SALUS BOLOGNA – LA.CO. OZZANO 94 – 85

Parziali: 22-17; 48-34; 72-55

SALUS: Stojkov 18, Fimiani 4, Savio 3, Nucci 11, Zuccheri 5,Percan 18, Granata 3,Venturi ne, Parma Benfenati 23, Trentin 10 – All. Giuliani

OZZANO: Pasquali 2, Verardi 2, Mini 14, Rossi 2, Lalanne 9, Castellari ne, Carretti 11, Guazzaloca 10, Ballestri, Rambelli 6, Gianasi 29 – All. Grandi

Arbitri: Sidoli – Albertazzi

 

I New Flying Balls non si sbloccano, escono sconfitti per 94 a 85 dalla Palestra Alutto contro una pimpante Salus e rimangono ancora fermi a quota zero in classifica.

Un buon ultimo quarto giocato dai ragazzi di coach Grandi è troppo poco per far si che i due punti in palio vengano ad Ozzano, anche perché nei primi 30 minuti i Flying hanno sofferto, e non poco. Si sono fatti sorprendere molte volte a rimbalzo (computo finale 46 a 31 per i bianco-blu), hanno faticato tantissimo in difesa lasciando tiri comodi ai padroni di casa che si sono fatti trovare preparati con un 50% al tiro, di cui un 53% dalla linea dei tre punti (8/15); una percentuale che non può lasciare scampo alla squadra ospite. Ozzano dopo un primo quarto discreto chiuso sotto di 5 lunghezze (22-17) precipita a -14 all’intervallo lungo (48-34). Segnali di ripresa in avvio 3° quarto con 5 punti di fila di Mini (48-39), subito però respinti dai canestri di Stojkov e Parma Benefnati (54-40 al 23’). La Salus verso la fine del terzo periodo tocca il +19; nell’ultimo quarto però cala il ritmo imposto dai padroni di casa ed Ozzano riesce finalmente a trovare con continuità la via del canestro e riapre di colpo la partita (85-80 con 3’30” da giocare). A 100 secondi dalla fine Rambelli trova il   -4 (87-83) ma è l’ultimo sussulto Flying; i biancorossi perdono palla nei due possessi successivi e il sogno di colmare il gap termina qui. Finisce 94 a 85 per una Salus che ha ampiamente meritato il successo.

Bologna ottiene così la seconda vittoria consecutiva dopo un match in cui tre uomini su tutti hanno fatto la differenza: Stojkov (immenso con 18 punti con 3/7 dai 6,75 e 11 assist), Percan (18 punti e 9 rimbalzi)  e, infine, Parma Benfenati (23 punti, 11 rimbalzi e un buon 11/20 al tiro dal pitturato). Da segnalare anche l’ottima prestazione di Nucci che nei 13 minuti in cui è stato chiamato in causa ha risposto alla grande con 11 punti, 4/4 al tiro di cui 3/3 dalla lunga distanza.

In casa La.Co. capitan Ganasi offre un’altra positiva prestazione con 29 punti e 11/14 al tiro. In doppia cifra salgono anche Mini (14), Carretti (11) e Guazzaloca (10). Ma per sbloccare questa brutta situazione di classifica i ragazzi di coach Grandi devono assolutamente fare un grosso salto di qualità in fase difensiva e ripartire con le idee più chiare dall’ultimo quarto della sfida contro la Salus dove, forse complice anche la stanchezza dei padroni di casa, sono riusciti a tirare fuori un po’ di attributi e di aggressività sfiorando una rimonta che sarebbe stata clamorosa. Il campionato è ancora lungo e le vere Palle volanti devono ancora arrivare..

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author