Un altro tassello nel mosaico Etrusca Basket: preso Alessandro Di Noia

Dopo l’arrivo di Giancarlo Pagni a rinforzare il settore lunghi, arriva un rinforzo anche sugli esterni: da Pescia arriva Alessandro Di Noia. Classe 1988, originario di Parma, ha militato nelle ultime due stagioni a Pescia, con ottime medie in fase realizzativa, nonostante il problema fisico che lo ha tenuto fermo nella seconda parte della stagione. Cresciuto nelle giovanili di Parma, dall’under 17 è stato alla Reggiana e si è affacciato al mondo senior nelle società di Parma in serie D e Cavriago per due stagioni in serie B. Dopo l’esperienza di Cavriago ha militato per due stagioni a Piadena in C1, per tornare a Parma in serie D per due stagioni, mentre ultimava gli studi universitari, prima dell’arrivo a Pescia nella stagione 2013-2014, con la vittoria del campionato di C regionale. La società ha visto in lui un rinforzo ideale sugli esterni, non solo per le sue notevoli capacità tecniche, ma per la forte volontà e voglia di emergere in una campionato difficile come quello di serie B.Coach Andrea Ierardi descrive in queste modo le sue qualità: “Alessandro è un giocatore che possiede buone doti atletiche, che gli permettono di coprire i ruoli di 2 e 3, grazie ai suoi 188 cm. Ha nel gioco a tutto campo la sua arma preferita: può partire coast to coast da rimbalzo difensivo, diventando pericolosissimo in transizione. Le doti tecniche gli permettono anche di avere una buona varietà di soluzioni, sia in avvicinamento al ferro, che nel tiro da fuori. In più la sua mobilità e reattività lo rendono un ottimo difensore. È senz’altro perfetto per il gioco che metteremo in campo con Federico, perchè sa passare la palla, comprende il gioco e sa collaborare con i compagni. L’atletismo, in un sistema di gioco come il nostro, potrà esaltarne le qualità e gli permetterà di trovarsi a suo agio in un sistema difensivo dinamico, con continui cambi difensivi.” La prime parole di Alessandro sono piene di entusiasmo: “Sono felicissimo di entrare a far parte della famiglia Etrusca. Ci aspetterà un campionato impegnativo e non vedo l’ora di iniziare: voglio lavorare duro e con estrema umiltà, mettendomi sempre a disposizione della squadra e del coach.”

Un grande in bocca a lupo al nuovo arrivato che va ad aggiungersi ad una rosa che si sta delineando ogni giorno di più, con Parrini, Stefanelli, Bertolini, Capozio e Pagni, più di metà del roster è delineato. Ma presto la dirigenza Etrusca ufficializzerà gli altri colpi dell’estate.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author