Un Bottegone ai minimi termini recupera la gara con Valsesia

Capito che oramai la salvezza diretta non è più raggiungibile, adesso per la Valentina’s Camicette Bottegone c’è da salvare l’onore e soprattutto preparare nel migliore dei modi l’appuntamento con i playout.

Intanto, però, c’è da recuperare il match di campionato della 23° giornata al PalaCarrara contro la Gessi Valsesia che non si è giocato lo scorso 21 febbraio. La squadra si presenta all’appuntamento col morale sotto i tacchi viste le cocenti sconfitte degli ultimi turni, a partire da quella inopinata di Trecate, passando poi per una infermeria affolatissima: Maspero si è allenato poco in settimana, Celis Taflaj è in forte dubbio e come già successo a San Miniato la Valentina’s dovrà fare a meno di capitan Marconato.

Per lui un brutta lesione ad una coscia che lo terrà lontano dal campo almeno un mese e mezzo e la speranza è di riaverlo a disposizione per i playout per la permanenza in Serie B.

Chiaro che, in questa situazione, è onestamente difficile lavorare in palestra per coach Roberto Russo.

«L’infortunio di Roberto è di quelli pesanti – spiega il tecnico della Valentina’s – perché riduce ulteriormente le rotazioni in un momento nel quale c’è quasi più bisogno di allenarsi che di giocare per preparare i playout. Speriamo soltanto di poterlo far rientrare per i playout, mentre per questo match ancora non so se avremo Taflaj e Maspero non è al top. La situazione è complicata perché, con grande dispiacere, facciamo fatica ad allenarci in pochi. Ci aggrapperemo all’orgoglio ed al carattere sapendo che anche con 5/6 giocatori in forma si può fare una partita importante. Certo è che, in più, l’avversario è di quelli tosti perché Valsesia è compagine strutturata, coperta in tutti i ruoli e che è in piena lotta playoff».

 

 

Saverio Melegari

Commenta
(Visited 11 times, 3 visits today)

About The Author