Un buon Piombino batte Cecina e si aggiudica il Memorial Scali

Il Basket Golfo si aggiudica la terza edizione del Memorial Scali battendo 83 a 74 un Cecina rimaneggiato, ma mai domo.
Cecina conferma le defezioni della semifinale e non presenta al via Caroti , Bruni e Zaccariello, quindi vanno in campo i medesimi giocatori che il giorno precedente avevano vinto, dominando, contro il Don bosco Livorno.
Piombino nel primo quarto parte con Venucci, Guerrieri, Genovese , Gigena e Persico, dall´altra parte in campo vanno Favilli, Del testa, Toscano, Fratto e Gambolati, buona partenza dei gialloblù che vanno sul più sei, 10 a 4, dopo tre minuti di gioco, evidenziando da subito la buona serata al tiro dalla distanza, vanno a segno Genovese che farà un 3 su 4 con 11 punti al suo attivo nel primo quarto, Venucci e Gigena, Cecina però reagisce subito ed è una bomba di Del Testa a siglare il sorpasso, 11 a 10 , sarà questo l´unico vantaggio del Cecina in tutto l´incontro. Piombino riparte subito forte con Gigena che colpisce prima dalla distanza e poi dalla media e sotto la pioggia di bombe di un ispirato Genovese gli uomini di Campanella, cedono di nuovo, finendo il quarto sotto di dieci punti, 25 a 15.
Nel secondo quarto la partita diventa nervosa, Cecina commette molti falli e Piombino ne approfitta dalla lunetta, dove è praticamente infallibile, 15 su 16 nel quarto e 25 su 26 nel match, Cecina finisce pesantemente sotto, meno 16 a metà quarto, il nervosismo tocca il suo apice quando Fratto, dopo un infrazione di passi fischiatagli contro, si rivolge pesantemente agli arbitri che gli danno un tecnico, dalla panchina cecinese Zaccariello e Bruni entrano in campo per protestare contro le decisioni arbitrali e dopo alcuni minuti vengono allontanati dal campo, in tutta questa baraonda chi ci rimette è il Basket Golfo, che con il gioco fermo per vari minuti, perde concentrazione e alla ripartenza subisce un parziale di 13 a 2 con Cecina che si riporta a meno 7, time out di Padovano che scuote la squadra e riporta dentro la partita i suoi, si va al riposo lungo sul 45 a 40 per i piombinesi.
Nel terzo quarto i gialloblù riprendono le redini del match, nonostante il quarto fallo di Persico subito in avvio, una bomba di Venucci, i contropiedi di Guerrieri ed il solito Genovese dalla distanza, riaprono il divario fra le due squadre, Franceschini infila tre canestri quasi consecutivi, una difesa molto aggressiva recupera molti palloni e la partita sembra prendere definitivamente la via di Piombino, si va la riposo sul 68 a 54.
Cecina, nonostante i molti giovani in campo, non molla e proprio con uno di questi, Favilli, autore di un ottima partita, a 5´30´´ dalla fine piazza la bomba del meno tre, 70 a 67, partita riaperta, ma nel finale con un gran Venucci in regia a gestire i palloni e a distribuire preziosi assist, è Persico, rientrato per un Franceschini gravato di falli, a fare punti importanti da sotto e dalla lunetta sui falli subiti , il lungo ex Livorno oltre un buon numero di rimbalzi mette a referto anche 14 punti, a sigillare la vittoria ci pensa ancora Genovese che piazza la bomba del decisivo allungo a 1 e 30´´ dal termine, per lui un egregio 6 su 9 al tiro pesante (67%), la partita va in archivio sul 83 a 74 e capitan Guerrieri può andare a ricevere la coppa dei vincitori.
Il tabellino del Basket Golfo: Venucci 15, Genovese 22, Gigena 14, Franceschini 6, Persico 14, Iardella 4, Pedroni 2, Bianchi 0, Guerrieri 6, Mari ne (percentuali di squadra: 41% da due, 43% da tre e 96% ai liberi)

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author