Un Fila da applausi batte la capolista, che vittoria con Lucca!

Fila San Martino – Gesam Gas Lucca  70-65

BASKET SAN MARTINO: Filippi 15 (2/3, 3/4), Tonello 5 (0/1, 1/2), Amabiglia ne, Fassina 5 (1/2, 1/1), Bailey 9 (3/4, 1/2), Keys 3 (1/4), Beraldo ne, Ivezic ne, Sulciute 16 (7/11, 0/3), Gianolla 17 (4/6, 3/3), Sbrissa, Fabbri (0/1). All. Abignente.
LE MURA LUCCA: Battisodo 8 (2/2), Landi ne, Tognalini (0/3), Pedersen 16 (6/10), Dotto 11 (3/8, 1/2), Wojta 6 (2/9, 0/1), Harmon 18 (7/15), Crippa 5 (1/5, 1/1), Miccoli ne, Salvestrini ne, Ngo Ndjock 1 (0/2), Mandroni ne. All. Diamanti.
ARBITRI: Boscolo di Chioggia (VE), Ferretti di Nereto (TE) e Colazzo di Milano.
PARZIALI: 20-5, 31-22, 50-41.
NOTE: Spettatori 1200 circa. Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 18/32, Lucca 21/54. Tiri da tre: San Martino 9/15, Lucca 2/4. Tiri liberi: San Martino 7/11, Lucca 17/21. Rimbalzi: San Martino 31 (Sulciute 9), Lucca 28 (Pedersen 8). Assist: San Martino 18 (Gianolla 7), Lucca 4 (Wojta 2).

Il Fila fa l’impresa e batte la capolista Lucca di fronte agli oltre mille spettatori del PalaLupe. Partita preparata in maniera perfetta da coach Abignente ed eseguita alla grande dalle sue ragazze, che pure dovevano rinunciare a Ivezic e avevano una Bailey in condizioni non ottimali. Le toscane si giocavano il primo posto (conquistato poi da Schio) ed è stata gara vera, combattuta, ma vinta con merito dalle giallonere. Le Lupe chiudono così la stagione regolare al quarto posto in solitaria, a soli 4 punti dalla vetta, e con la soddisfazione di aver battuto un’altra big in questo girone di ritorno dopo Ragusa e Schio.

1° QUARTO. È una partenza a dir poco eccezionale quella del Fila, subito avanti 5-0 con Filippi e Bailey. Sulciute fa toccare anche l’11-2 (4′), con il palazzetto che è già una bolgia. Non basta, perché la difesa è aggressiva e in attacco la palla gira benissimo, e così al 6′ ancora Filippi (già a quota 8 punti) può firmare la bomba del 16-3, che obbliga coach Diamanti al timeout. È l’ex Dotto, quando San Martino ha già toccato il +17, a sbloccare finalmente le ospiti per il 20-5 con cui si va alla prima pausa.

2° QUARTO. Si riparte subito con Sulciute e Tonello a firmare il 24-5, mentre in attacco Lucca continua a fare grande fatica. Arriva così anche il +20 per le padrone di casa, con la tripla di Gianolla del 27-7 (15′). È a questo punto che la capolista riesce a sbloccarsi e inizia a vedere con più continuità il canestro. Grazie soprattutto al buon lavoro di Pedersen sotto le plance, la Gesam Gas rimette in ritmo l’attacco e nella seconda parte di frazione mette in piedi un 15-4 che la riporta sul -9 all’intervallo lungo: 31-22.

3° QUARTO. Serve una buona partenza per le giallonere, e ci prova subito Gianolla con una bomba al primo possesso offensivo. Lucca però c’è, lo dimostra Harmon con un canestro fuori equilibrio sulla sirena che vanifica la gran stoppata precedente di Keys su Dotto. Ora entrambe le squadre si esprimono al meglio rispondendosi colpo su colpo, ma San Martino mantiene un buon margine, portandosi di nuovo a +17 con la tripla di Bailey e il contropiede di Gianolla (45-28 al 26′). Dall’altra parte tuttavia Harmon, dopo un primo tempo in cui era stata ottimamente contenuta da Sulciute, si è scaldata: per lei 10 punti nella sola terza frazione, che fanno arrivare le squadre all’ultima pausa ancora con 9 punti di distacco: 50-41.

4° QUARTO. Di nuovo Harmon firma il -7, mentre i 4 falli di Sulciute e Keys sono un problema per la difesa sanmartinara. Lucca risale così fino al -1 (50-49 con Wojta), anche se la tripla di una grande Gianolla permette di respirare. Ancora Wojta trova comunque la parità a quota 53 dalla lunetta, ma di nuovo il Fila risponde da tre con Filippi e Tonello, per il 59-53 (9 su 15 alla fine dall’arco per le Lupe). Poi nel momento caldo Fassina firma 5 punti consecutivi, anche se dall’altra parte le risponde Dotto, che trascina le sue al -1 (66-65). Si entra nell’ultimo minuto, e Sulciute ben servita da Gianolla firma il 68-65. La tripla di Crippa non va, e in attacco San Martino conquista un rimbalzo vitale. Mancano 11″, e le ospiti impiegano quasi metà del tempo per fare fallo su Sulciute, che dalla lunetta sigilla una delle più belle vittorie della storia del Fila.

QUI ABIGNENTE. «Sono molto orgoglioso della squadra – spiega il coach Larry Abignente a fine gara – Le ragazze andrebbero menzionate veramente tutte, però tra le altre ci tengo a citare le prove di Tonello, Fassina e Keys, tre ragazze giovanissime o che comunque provengono dal vivaio, che hanno avuto personalità nei momenti importanti della partita. È stata una gara vera contro una squadra che si giocava il primo posto in classifica. Una vittoria meritata e di personalità, centrata peraltro senza Ivezic e con una Bailey a mezzo servizio, è giusto ricordarlo».

GLI ALTRI RISULTATI. Vigarano-Broni 60-66, Battipaglia-Ragusa 44-70, Schio-Venezia 70-64, Napoli-Torino 93-83, Umbertide-La Spezia 59-57.
La classifica finale: Schio e Lucca 36; Venezia 34; San Martino 32; Ragusa 30; Napoli 28; Umbertide 20; Vigarano, Torino e Broni 12; Battipaglia 8; La Spezia 4.

I PLAYOFF. Si comincerà con un turno preliminare, ma il Fila è già ai quarti così come la sua avversaria, Ragusa. La serie, al meglio delle tre gare, inizierà mercoledì 5 aprile alle 20.30 a San Martino di Lupari, poi sabato 8 aprile alle 20.30 gara2 a Ragusa, e l’eventuale bella mercoledì 12 aprile di nuovo in Veneto. Questi tutti gli accoppiamenti. OTTAVI: Umbertide (7) vs Broni (10); Vigarano (8) vs Torino (9). QUARTI: Schio (1) vs (vincente 8-9); San Martino (4) vs Ragusa (5); Venezia (3) vs Napoli (6); Lucca (2) vs (vincente 7-10).

VIP 2017. Al termine della gara è andata in scena l’attesa cerimonia delle Premiazioni “VIP”, giunta alla 12^ edizione. Tutto il settore minibasket, le squadre giovanili e quelle senior hanno sfilato sul campo di fronte alle tribune gremite, e ogni allenatore ha premiato una sua atleta. Queste le “Very Important Players” 2017: Marcella Filippi (serie A1), Jasmine Keys (serie A2), Sofia Pierobon (serie C), Maria Sole Vettore (under 18 elite), Emma Lacagnina (under 18 regionale), Veronica Giacomazzi (under 16 elite), Debora Salviato (under 16 regionale), Veronica Antonello (under 14), Margherita Giacomazzi (under 13), Sofia Salvalaggio (gazzelle), Marco Grecu (aquilotti). Presto su www.facebook.com/lupebasket e su www.youtube.com/lupebaskettv le foto e il video della serata, insieme agli highlights del match.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author