Un gran secondo tempo permette alla Ge.Vi. Cuore Napoli di piegare Palestrina e conquistare gara1 di finale playoff

Ge. Vi. Cuore Napoli Basket-Pallacanestro Palestrina 73-56

(14-16, 33-33, 58-46)

Inizia nel migliore dei modi per la Ge.Vi. Cuore Napoli Basket la serie finale di playoff di Serie B visto che in un gremito Palazzetto dello Sport di Casalnuovo  i ragazzi di coach Ponticiello battono la Pallacanestro Palestrina con il punteggio finale di 73-56 portandosi così 1-0 nella serie e preservando il fattore campo in attesa di gara2 che si giocherà stavolta al PalaBarbuto martedì sera. Partita più difficile di quanto il risultato finale testimoni per i partenopei che nel primo tempo soffrono non poco prima della decisiva terza frazione nella quale Visnjic prima e Barsanti poi hanno scavato il solco fra le due squadre e regalato difatti la vittoria ai padroni di casa. Primi due quarti sotto l’insegna dell’equilibrio pressoché totale, Napoli parte bene con due conclusioni dalla distanza di Mastroianni e Barsanti mentre dall’altro lato Pederzini è molto bravo a mettere ripetutamente in crisi la retroguardia azzurra con un paio di realizzazioni nel pitturato, nessuna delle due formazioni però in queste prime battute riesce a piazzare un mini-break complici l’ottimo inizio di entrambe le difese e qualche palla persa di troppo da entrambi i lati. Seconda frazione nella quale Napoli inizialmente trova fiducia con capitan Maggio e mette tra se e gli ospiti più di una volta un paio di possessi di vantaggio, ma ancora una volta Palestrina è brava a rispondere colpo su colpo chiudendo meritatamente in parità a metà tempo (33-33). Nella ripresa però è un’altra Napoli più decisa e cattiva a scendere in campo e lo si capisce già dai primi minuti di terzo quarto, Visnjic inizia a macinare punti su punti e Barsanti dalla distanza gli fa eco con un paio di triple che tagliano le gambe ai ragazzi di Lulli, in un amen gli azzurri sfruttando anche una compattissima difesa a zona trovano addirittura la doppia cifra di vantaggio con un parziale di 11-0 che li catapulta sino a +13 (52-39 al 36′). Entra finalmente in partita in  questa fase anche Nikolic che tiene a distanza i tentativi di rientro ospite con due canestri consecutivi in entrata, ancora Barsanti poi e gli ottimi Marzaioli e Ronconi dalla panchina fissano il punteggio sul 58-46 a 10′ dalla fine. Nell’ultimo periodo Napoli si dimostra squadra decisamente più matura di quanto l’età dei suoi effettivi reciti riuscendo a gestire perfettamente il prezioso vantaggio accumulato nel terzo quarto, Palestrina prova più volte a cercare di sorprendere i padroni di casa ma in ogni occasione i partenopei riescono a contenere gli ultimi disperati assalti dei laziali resistendo colpo su colpo e non ritornando praticamente mai sotto la doppia cifra di vantaggio fino al termine della gara. La partita si chiude così con Napoli che vola fino al +17 finale  (73-56), massimo vantaggio degli azzurri nella gara, e vola sull’1-0 nella serie che sancirà chi si andrà a giocare la Final Four di categoria per la promozione in serie A2, per Palestrina un primo tempo importante che resta comunque ancora troppo poco pe riuscire ad impensierire l’ormai lanciata compagine napoletana.

Generazione Vincente Cuore Napoli: Njegos Visnjic 20 (5/11, 1/5), Andrea Barsanti 18 (1/2, 5/9), Stefan Nikolic 14 (5/11, 0/3), Roberto Maggio 11 (4/5, 1/7), Alessio Ronconi 4 (2/3), Mattia Mastroianni 3 (0/2, 1/2), Domenico Marzaioli 3 (0/2, 1/1), Ferdinando Matrone  (0/1), Andrea Murolo, Bruno Rappoccio
Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 40 11 + 29 (Njegos Visnjic 13) – Assist: 18 (Njegos Visnjic , Roberto Maggio 5)
Citysightseeing Palestrina: Riccardo Pederzini 21 (7/12, 1/3), Gianmarco Rossi 14 (4/8, 2/6), Simone Rischia 8 (1/2, 2/5), Mathias Drigo 6 (2/3, 0/6), Filippo Gagliardo 3 (1/4, 0/3), Davide Serino 2 (1/3), Nikolai Vangelov 2 (1/1), Luca Montanari (0/1, 0/1), Dario Molinari (0/2, 0/1), Daniele Brenda
Tiri liberi: 7 / 12 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Mathias Drigo 8) – Assist: 12 (Luca Montanari 3)
Commenta
(Visited 336 times, 1 visits today)

About The Author