Una buona prestazione della CFG Livorno non basta contro la corazzata Piacenza

Quando perdi, non perdere la lezione“. Questo il commento a caldo del coach della CFG Livorno al termine della gara, persa, giocata sul campo della corazzata Bakery Piacenza. Quilici continua: “Abbiamo disputato una buona partita per 25’/28′ prima di cedere il passo alla maggiore esperienza e fisicità dei nostri avversari come dimostrano le 13 palle perse della seconda metà (solo 7 quelle del primo tempo n.d.r.). Rimane il fatto indiscutibile che abbiamo disputato una gara disciplinata e intensa per 3/4, ma, per vincere in trasferta con una delle favorite al successo finale, non è sufficiente. Quindi è fondamentale adesso dare continuità alle nostre prestazioni perché occasioni come questa devono diventare di riferimento per migliorare l’esperienza del gruppo e alzare ancora nella quotidianità il livello di intensità ed energia“.
Difficile trovare parole migliore di queste per commentare una sconfitta, quella della CFG Livorno, arrivata al termine di una buona prestazione che ha portato anche Ravazzani e compagni anche sul + 13 a metà del terzo quarto. Un vantaggio poi eroso da Piacenza grazie al grade talento e all’esperienza della squadra di coach Bizzozi che ha concesso ai labronici solo 17 punti fra 3° e 4° quarto 8, dopo che Perin e gli altri avevano segnato ben 32 punti nella sola seconda frazione.
Un insuccesso che fa, comunque ben sperare: la CFG Livorno dopo 2 vittorie consecutive ha giocato ad armi pari contro una delle favorite, segnale che la squadra è in un buon momento di forma e l’innesto di Giampaoli darà i suoi frutti migliori al termine di un normale periodo di integrazione da parte del talento pesarese. 
Adesso mente e corpo sulla Dulca Santarcangelo attesa al PalaMacchia domenica prossima.

Bakery Piacenza – CFG Livorno 74-63
(19-14, 18-32, 15-8, 22-9)

Bakery Piacenza:
Sanguinetti 14, Soragna 15, Gasparin 14, Infante 19, Magrini 5, Bianchi, Meschino, Nicoletti, Billi 2, Fin 5.
All. Bizzozi

CFG Livorno:
Perin 17, Giampaoli 10, Mariani 4, Artioli, Ravazzani 18, Creati F. 7, Bruno 2, Banchi, Bartalucci, Thiam 5.
All. Quilici.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author