Una DueEsse irriconoscibile crolla in casa contro la We’re Basket Ortona

Una giornata da dimenticare il prima possibile per la DueEsse Basket Martina, nella sua veste peggiore in questo inizio di stagione. I blu-arancio si arrendono dopo pochi minuti alla We’re Basket Ortona che disputa 40’ totalmente in discesa, espugnando il Pala Wojtyla con un netto 55-79. Il risultato non è mai stato in discussione e la scialba prestazione della compagine martinese impone un cambio di rotta immediato nelle prossime partite, soprattutto a livello caratteriale.

La gara: coach Russo si affida a Marra, D’Arrigo, Bergamin, Spera e Varrone, con Marra recuperato in extremis dopo il problema muscolare avuto venerdì, mentre coach Sorgentone risponde schierando Gialloreto, Diomede, Brown, Di Carmine e Martone. La We’re Ortona, più feroce in attacco, piazza subito un break mortifero di 11-0 dopo appena 3’ (14-3). La DueEsse, invece, deve rinunciare a Marra che si riaccomoda in panchina dopo il riacutizzarsi del fastidio all’inguine, mentre Spera capitalizza i centimetri sotto canestro e prova a mettere una pezza all’avvio shock del Martina (10-18 al 5’). Ma al termine di una penetrazione sfortunata, una distorsione alla caviglia costringe alla panchina per diversi minuti il pivot napoletano, privando in un colpo solo coach Russo di due pedine fondamentali. La DueEsse è frastornata e il piazzato di Cunico serve solo a dare un po’ di respiro ai blu-arancio, fissando il risultato sul 14-26 di fine primo quarto.

L’esperienza di Ortona fa la differenza anche nel secondo periodo e sta tutta nelle penetrazioni con cui Diomede spacca la difesa martinese, servendo l’assist del +14 a Martone per il 16-30 al 14’. Spera rientra a metà quarto ridando sicurezza e chili al reparto difensivo martinese, in affanno contro un Leo autentico dominatore del pitturato. La Due Esse prova a rincorrere, dapprima con una bomba di Marengo che da coraggio ai ragazzi di coach Russo e successivamente con la penetrazione di D’Arrigo, bravo a trovare un varco nel muro difensivo eretto da Leo e Di Carmine (22-30 al 17’). Sembrerebbe l’inizio di un’insperata rimonta per la DueEsse, ma la reazione della We’re Ortona è ancora più devastante e viene portata avanti da Leo, Gialloreto e Musso che scavano un solco incolmabile, permettendo agli ospiti di andare a riposo lungo sul + 14 (26-40).

Al rientro dagli spogliatoi la squadra guidata da coach Sorgentone spinge ulteriormente sull’acceleratore, senza trovare la minima resistenza difensiva da parte di una DueEsse allo sbando. È di Bergamin l’unico canestro martinese in questo inizio di terzo periodo, mentre Musso e Martone allungano il distacco ospite sul 28-53 al 28’. Gialloreto sfrutta l’assist di Brown e colpisce ulteriormente dall’arco, mentre la DueEsse è incapace a concretizzare anche le occasioni dalla lunetta. Il Pala Wojtyla è gelato e Diomede rende ancor più surreale l’atmosfera, infilando da oltre 8 metri una tripla a fil di sirena: il punteggio di fine terzo quarto segna un eloquente 34-61 per Ortona.

La We’re Basket fa quello che vuole nell’ultimo quarto e i colpi di Martelli e Musso affondano il Martina, provocando la reazione furibonda di coach Russo. Nelle mani di D’Arrigo e Dell’Agnello i tiri della disperazione, utili solo a “limitare” un distacco pesante prima che la sirena conclusiva metti fine all’agonia DueEsse sul 55-79.

Tabellini:

DueEsse Basket Martina:

Camassa, Caroli, Cunico 4, Dell’Agnello 15, Bergamin 2, D’Arrigo 20, Varrone, Spera 3, Marra, Marengo 11. Coach Russo

We’re Basket Ortona:

Di Carmine 9, Gialloreto 13, Musso 10, Agostitone 1, Brown 3, Leo 8, Martone 8, Diomede 14, Martelli 5, Comignani 8. Coach Sorgentone

Arbitri: Matteo Colombo di Cantù (CO) ed Elena Colazzo di Milano (MI).

Parziali: 14-26; 26-40; 34-61; 55-79.

DueEsse Basket Martina: TL 8/15 T3 5/25.

We’re Basket Ortona: TL 3/6 T3 12/28.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author