Una La.Co. incerottata ospita Scandiano

Le grandi sfide dei Flying continuano. Dopo aver affrontato Tigers Forlì e Piacenza, un’altra squadra di alta classifica è pronta a dare battaglia alle nostre “Palle Volanti”:  il Basket 2000 di Scandiano. La formazione reggiana, accreditata di essere una delle potenziali outsider, ha avuto uno splendido inizio di stagione (ad oggi è terza a quota 14 punti in classifica), e a questo punto non può nascondere le proprie ambizioni di poter lottare per un posto nei play-off. Il Basket 2000 è in una forma strepitosa, ed è la classica squadra che può mettere in difficoltà chiunque, come ha dimostrato recentemente quando in due fine settimana consecutivi ha battuto Piacenza prima e Imola poi, semplicemente due corazzate.

La squadra allenata da coach Spaggiari possiede giocatori altamente pericolosi come la guardie Bertolini e Bartoccetti (costantemente in doppia cifra), il capitano Giuseppe Astolfi e l’ala forte Massimo Farioli. Quest’ultimo giocatore, veterano della pallacanestro classe 1977, non ha bisogno di presentazioni al pubblico di Ozzano, visto che in passato ha indossato le casacche di Forlì, Omegna, Brescia, tutte formazioni sfidate dal vecchio e glorioso Gira Ozzano in B1 / Serie A Dilettanti.

In casa Flying l’avvicinamento al match di sabato sera (palla a due al consueto orario delle 20:30) non è stato dei migliori, viste le precarie condizioni fisiche di due giocatori da quintetto come Verardi e Gianasi. Entrambi sono in forte dubbio per la partita, il primo per una distorsione alla caviglia subita nel finale dell’incontro con Piacenza, il capitano (già assente sabato scorso) invece è ancora alle prese con guai al gomito. La La.Co. dovrà quindi stringere i denti e i ragazzi dovranno scendere in campo dando il 110% consapevoli che possono farcela, nonostante le eventuali e probabili assenze. Contro Piacenza sono riusciti ampiamente a dimostrarlo disputando un incontro superlativo

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author