Una Tramec priva di Contento si arrende a Borgo Sesia

Seconda sconfitta consecutiva per la Tramec che, al Pala Ahrcos, raggiunge i 18 punti di vantaggio in principio di ultima frazione nonostante l’assenza di Contento, ma  nel finale si fa rimontare e beffare agli avversari. A pochi minuti dalla palla a due, Giordani è costretto a rinunciare alla guardia triestina, sostituita all’ultimo da Stupazzoni, e parte con capitan Caroldi nei primi cinque. L’avvio dei biancorossi è incoraggiante: Benfatto, Caroldi e D’Alessandro sono ispirati e il vantaggio interno raggiunge subito la doppia cifra (13-3 al 4′, 23-11 al 9′). La Gessi dimezza in seguito lo scarto (31-26, 16′), ma Fontecchio ristabilisce le distanze con sei punti in fila (37-27, 18′) e a metà lo scarto rimane invariato, con la formazione ospite che resta a galla grazie ai ben 8 rimbalzi offensivi arpionati. Nella ripresa Cento schiera l’artiglieria pesante con Andreaus, Fontecchio e Benfatto contemporaneamente in campo, gli emiliani allungano grazie a una sequenza di Caroldi che segna allo scadere dei 24”, subisce fallo in difesa e poi ne mette altri due per il nuovo massimo vantaggio: 51-36, 22′. Tomasini riavvicina successivamente Borgo Sesia (65-56), ma Fontecchio e Caroldi la ricacciano indietro (74-56, 31′). A poco meno di 7′ dalla fine Cento perde Fontecchio, costretto a lasciare il campo in seguito a un infortunio all’arcata sopraccigliare, e la Gessi ne approfitta per riaprire il discorso con un incredibile parziale di 2-19 che la riporta a “-1” (76-75), grazie ai canestri di Tomasini, Santarossa e Giovara (76-75). Il ritorno di Fontecchio e i canestri di Benfatto e Demartini ridanno fiato a Cento (83-79, a 57 secondi dalla fine), ma Santarossa accorcia le distanze dall’arco e Giovara sorpassa con 22 secondi ancora sul cronometro. Nel finale Benfatto prende il ferro e Santarossa finisce in lunetta con appena 2 secondi da giocare: dopo l’errore al primo tentativo, l’ala dei piemontesi sbaglia appositamente il secondo ma non prende neanche il ferro, consegnando a Cento un’ultima insperata chance. La palla finisce nelle mani di Andreaus ,che fa saltare un avversario e tira fuori equilibrio, ma il suo tentativo non è fortunato e gli ospiti possono festeggiare un’impresa figlia del parziale di 9-28 negli ultimi 9′. Alle ore 21 di mercoledì la Tramec tornerà in campo per sfidare la capolista Unieuro Forlì: a prescindere dalla presenza o assenza di Contento, servirà una prestazione più consistente per lasciarsi alle spalle il doppio passo falso.
TRAMEC CENTO-GESSI BORGO SESIA 83-84
PARZIALI: 25-15, 17-17, 27-24, 14-28.
CENTO: Stupazzoni NE, Fontecchio 18, Brighi 2, D’Alessandro 7, Demartini 12, Pederzini NE, Benfatto 17, Andreaus 8, Locci, Caroldi 19. All. Giordani.
BORGO SESIA: Giacomelli 2, Quartuccio, Tomasini 22, Dotti, Giovara 19, Santarossa 12, Gatti 5, Zucca 9, Giorgi 8, Paolin 7. All. Pansa.
ARBITRI: Cassiano, Rubera.
Con cortese richiesta di diffusione e/o pubblicazione; nella foto, MATTIA CAROLDI.
Michele Manni
Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author