Una Valentina's incerottata aspetta i Crabs di Rimini

Vietato nascondersi anche dentro l’emergenza. Già la partita contro la NTS Crabs Rimini, sesta di ritorno del girone A di Serie B sabato 13 febbraio alle 21.15 al PalaCarrara, era difficile di per se contro un avversario in salute, adesso ci si mette l’infermeria a creare grossi problemi a coach Roberto Russo.

La Valentina’s Bottegone, infatti, dovrà rinunciare sicuramente a Milos Divac e sia Roberto Marconato che Fiorello Toppo proveranno a scendere in campo nonostante non si siano allenati per tutta la settimana a causa di vari problemi muscolari. Il reparto lunghi, quindi, è fortemente debilitato contro una squadra che sotto canestro può contare sull’esperienza di un vecchio marpione come “Charlie” Foiera.

 

«Non mi sono mai nascosto dietro ad un dito e non voglio imbrogliare nessuno – ammette candidamente il coach della Valentina’s, Roberto Russo – per noi questo è un momento troppo complicato soprattutto perché non riusciamo ad allenarci come si dovrebbe: per tutta la settimana ho avuto a disposizione sei ragazzi soltanto e con grosse defezioni nel pacchetto lunghi. Così è dura preparare le partite, per di più contro un avversario in salute.

Detto questo andiamo in campo per rimettere mano all’atteggiamento non buono visto a Forlì domenica scorsa sapendo che ci sono mille difficoltà. Di sicuro sarà una Bottegone battagliera che farà di tutto per dare il proprio meglio in campo. Troviamo una Rimini che, da quando ha cambiato allenatore con l’arrivo di Bernardi, ha cambiato marcia: è una squadra inizialmente costruita per andare ai playoff che poi si è ritrovata a lottare per altri obiettivi ma ora si sta riprendendo e con giocatori di qualità incredibile. Basta dire che fanno uscire dalla panchina Foiera e Tassinari: fate un po’ voi».

 

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author